Leggono nude i classici: sbarca a Londra la moda del “naked girls reading”

Pubblicato il 2 Aprile 2011 0:11 | Ultimo aggiornamento: 2 Aprile 2011 0:53

LONDRA – Nel marzo del 2009 a Chicago due note burlesque show girl, Michelle L’amour and Franky Vivid, si inventano il “Naked Girls Reading”. Una nuova formula di intrattenimento in cui giovani ed avvenenti ragazze leggono dei brani tratti da capolavori della narrativa mondiale e versi di poesie di fronte ad un ristretto e raccolto pubblico di attentissimi, ascoltatori comodamente seduti all’interno di salotti.

La novità di questo progetto che ha subito avuto un incredibile successo è rappresentato dal fatto che le lettrici si “esibiscono” totalmente nude o abbigliate da qualche semplice accessorio.

Ora da qualche mese la moda è sbarcata  a Londra. Uno degli ultimi eventi di questo genere, si è svolto in una sala vittoriana nel quartiere di Hackney: Emerald Fontaine, Rubyyy Jones, Tallulah Tempest e Sophia St Villier hanno letto 50 estratti da novelle classiche di Oscar Wylde, Evelyn Waugh e Virginia Woolf.

Il pubblico ha gradito molto. Racconta Philip Spence, un ragazzo di 30 anni che era presente: “All’inizio guardavo il corpo delle ragazze. Dopo un po’ però mi sono dimenticato che queste ragazze fossero nude e mi sono concentrato sulle storie che leggevano”.