Podcast sempre più boom e ora puoi anche diventare socio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Giugno 2020 17:14 | Ultimo aggiornamento: 25 Giugno 2020 17:14
Podcast sempre più boom

Podcast sempre più boom e ora puoi anche diventare socio

ROMA – La piattaforma Storielibere.fm lancia la sua prima campagna di equity crowfunding.

Fin qui li hai ascoltati, da oggi potrai anche diventarne socio.

I podcast di Storilibere.fm, una delle principali piattaforme di storie audio digitali raccontate dalle voci di grandi scrittori e personaggi italiani (dal podcast dei record ‘Morgana’ di Michela Murgia, diventato anche un libro per Mondadori, a ‘Copertina’ che parla di libri passando per Francesco Pacifico, Roberto Burioni, Riccardo Gazzaniga e Massimo Temporelli con i suoi ‘Fottuti geni’), si aprono agli investimenti del pubblico.

E così la startup milanese nata nel 2018 che a maggio ha superato i 4 milioni di download e che oggi vanta 42 serie attualmente prodotte e distribuite, ascoltabili gratuitamente su piattaforme come iTunes, Spotify, Apple podcast, o semplicemente cercandoli in rete, lancia la sua prima campagna di equity crowdfunding attraverso il sito di Mamacrowd.

Mamacrowd nasce da SiamoSoci, leader italiano nel matching tra investitori e startup.

Tra le più diffuse forme di crowdfunding (donation-based o reward based), Mamacrowd ha scelto di focalizzarsi sull’equity crowdfunding, una forma che permette di investire nella startup di interesse comprandone azioni o quote e diventandone di fatto soci a tutti gli effetti.

Da oggi è dunque possibile sostenere Storielibere iscrivendosi gratuitamente alla piattaforma web di Mamacrowd (https://mamacrowd.com/ ) per investire nel progetto anche a partire da piccole cifre, che daranno diritto ad un’equity (quota azionaria) proporzionale alla cifra investita.

Scegliendo la forma dell’equity crowdfunding, Storielibere vuole intraprendere un percorso di sostenibilità economica basato sulla fiducia e la collaborazione degli ascoltatori che potranno diventare parte integrante e attiva nella costruzione del futuro della piattaforma, in un settore in continua e forte crescita: secondo Blogmeter tra marzo e aprile 2020 l’argomento del digital audio in rete ha interessato il 70% di persone in più rispetto ai mesi pre-lockdown e il tema podcast ha monopolizzato il 91% delle conversazioni, Spotify ha dichiarato di voler investire fino a 600 milioni l’anno per crescere rapidamente nel settore, e Storielibere ha registrato tra marzo e aprile scorsi oltre 80 mila ascoltatori a settimana.

Per il futuro Storielibere si basa su tanti progetti concreti, come un accordo editoriale che trasformerà in libri le serie podcast di maggiore successo, oltre che numerosi accordi già finalizzati per la produzione di podcast per grandi aziende multinazionali.

Già attiva poi l’intesa con Audible, colosso mondiale dell’audio digitale, per la produzione di serie podcast originali in esclusiva.