Ristoranti top al mondo: 6 italiani, da Pescatore di Canneto a Puny di Portofino

Pubblicato il 18 settembre 2012 7:25 | Ultimo aggiornamento: 17 settembre 2012 22:33

Sono solo sei i ristoranti italiani entrati nella lista dei 100 migliori del mondo secondo la rivista Elite Traveller: Al Sorriso, a Soriso (Novara), Osteria Francescana, a Modena, La Pergola, a Roma, Dal Pescatore, a Canneto sull’Oglio (Mantova), Enoteca Pinchiorri, a Firenze, Puny a Portofino (Genova).

Elite Traveller, che ha base a New York, si definisce come il magazine dello stile di vita di chi viaggia in aereo privato. La rivista è nata nel 2001 e ha un sito, elitetraveller.com, dove sono stati pubblicati i risultati della selezione planetaria. Non sono ben chiari in criteri seguiti per redigere la classifica, anche se sembra vi confluiscano i giudizi di “esperti” della rivista e di lettori, in teoria gente molto ricca e disposta a pagare cinquecento euro per cenare da Masa a New York o i 200 alla Pergola a Roma.

Si possono discutere alcune scelte e alcune posizioni in classifica, sia a livello mondiale, dove in alcuni casi sembrano esserci dei retaggi feudali, come il sempre altro tributo a Alain Ducasse e quello all’inglese Gordon Ramsey, sia per l’Italia, dove non tutti sono così entusiasti di ristoranti come Pinchiorri e Sorriso, mentre sono esclusi altri come Vissani di Baschi (Orvieto), il cui genio e la cui eccellente qualità non sono riconosciuti, forse a compenso delle eccessive distrazioni e la Rosetta di Roma. Si possono anche criticare la terza posizione a Per Se di New York e la classifica italiana, che vede il Pescatore e la Pergola sotto il Sorriso. Ma ci sono anche delle scelte piacevoli e oltremodo condivisibili come il ristorante indiano nouvel chic Amaya di Londra e come Puny a Portofino.

Risulta anzi piacevole che venga riconosciuto un posto d’onore a due ristoranti così tradizionali, con i piedi per terra, essenziali e rassicuranti come Pescatore e Puny, messi accanto a cucine così stravaganti come Per Se.

A proposito di Puny, la scheda racconta un fatto divertente. Fu a uno di quei tavoli che, quasi mezzo secolo fa, Richard Burton propose il matrimonio a Elizabeth Taylor, o almeno così va la leggenda.

Anche se non tutte le scelte e i punteggi della lista sono condivisibili, ma certo è una delle più credibili viste negli ultimi tempi. La più recente è quella di Newsweek, la rivista americana comprata dal sito internet The Daily Beast, dove nessuno dei ristoranti di Elite Traveller compariva, ma figurava invece un camioncino-chiosco di porchetta a Cortona.

Meglio quella del 2009 curata dalla San Pellegrino World’s 50 Best Restaurants, che per l’Italia includeva gli stessi Osteria Francescana, Dal Pescatore e  Enoteca Pinchiorri e anche Ristorante Cracco di Milano e l’ahinoi chiuso Gambero Rosso di San Vincenzo (Livorno).