Sergio Loro Piana morto, lutto nell’alta moda italiana

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Dicembre 2013 13:39 | Ultimo aggiornamento: 20 Dicembre 2013 14:09
Sergio Loro Piana, morto il re del cashmere: lutto nell'alta moda italiana

Sergio Loro Piana, morto il re del cashmere: lutto nell’alta moda italiana (Foto LaPresse)

ROMA – Sergio Loro Piana è morto nella notte tra 19 e 20 dicembre nella sua casa di Milano. Loro Piana era malato da tempo e la sua morte è un lutto per il mondo dell’alta moda italiana. L’uomo  rimase amministratore delegato della sua azienda tessile e leader della produzione del cashmere anche dopo la cessione al colosso francese del lusso Lvmh ne acquistò l’80% .

Vicepresidente e amministratore delegato dello storico gruppo fondato dal nonno Pietro, Sergio Loro Piana è riuscito con il fratello Pier Luigi a trasformare l’azienda di famiglia in una vera e propria icona del lusso assoluto.

Lo scorso 8 luglio aveva ceduto l’80% dell’azienda al gruppo francese Lvmh per 2 miliardi di euro. La vendita, che non aveva mancato di suscitare qualche polemica per la cessione all’estero di una perla del made in Italy, si era conclusa lo scorso 5 dicembre con il closing dell’operazione.

Con il fratello aveva mantenuto la carica di vicepresidente, in rappresentanza della famiglia, e aveva continuato a lavorare con la nuova proprietà “in uno spirito di continuità”.

Piana, dopo la cessione a Lvmh, aveva detto: “Sono due miliardi che entrano nel Paese. Ma la nostra scelta non è stata decisa dai soldi, che pure contano. Abbiamo capito che, nonostante gli straordinari risultati raggiunti, per la competizione che si è scatenata probabilmente non ce l’avremmo fatta da soli. Ora la partita con Hermes è giocabile. Per le nostre fabbriche si aprono spazi importanti, ci sarà quindi più lavoro in Italia”.