Società/ Fare la spesa è sempre più compito da maschi. Secondo un’indagine gli uomini sono più attenti delle donne tra gli scaffali

Pubblicato il 26 Luglio 2009 21:12 | Ultimo aggiornamento: 26 Luglio 2009 21:12

Bando a tutti i luoghi comuni in fatto di spesa: secondo un sondaggio di Visa, infatti, gli uomini ci saprebbero fare più delle donne.

L’indagine, infatti, rivela che una donna su due (51%)  non confronta i prezzi dei prodotti in vendita, 40% delle donne dichiarano di non attenersi al budget stabilito per la spesa e il 48% non tiene conto dei prodotti in promozione.

Ben diverso il rigore maschile, almeno rispetto ai costi: la metà degliuomini intervistati confronta i prezzi dei prodotti che intende acquistare, 61%acquista volentieri prodotti in promozione e in offerta speciale, un uomo sudue è ligio e non si scosta dal budget stabilito per la spesa.

Almeno sulla carta, sia gli uomini che le donne, puntano di spendere il meno possibile in eguale percentuale, il 46%.

Ad irritare di più, durante gli acquisti sono affollamenti e code, fastidiosi per il 25% del campione e la mancanza di  indicazioni o di segnali (oltre il 10%).

Guai, poi, a contare il resto alla cassa: è un’operazione che fa innervosire il 20% delle donne e il 12% degli uomini.

Una volta giunti alla resa dei conti in cassa, i dati rilevati mostrano una
maggiore propensione all’utilizzo delle carte di credito da parte degli uomini.

Anche gli acquisti online sono ancora tabù per il 37% delle donne e il 30% degli uomini. Non solo:  l’11% di entrambi i sessi paga i prodotti acquistati sul web in contanti alla consegna a domicilio.

Visa ha esplorato anche il quoziente di intelligenza nello shopping degli intervistati. A sorpresa gli uomini rilevano un Qi di intelligenza nello shopping maggiore(53% vs. 46%). Il 10% delle rappresentanti del sesso femminile ha totalizzato il peggior risultato Qi contro un 4% degli uomini.