Sondaggio: 74% dei ragazzi gay sono discriminati

Pubblicato il 19 ottobre 2011 16:18 | Ultimo aggiornamento: 19 ottobre 2011 16:21

ROMA – Il 74% dei ragazzi omosessuali tra 13 e 26 anni racconta di aver subito almeno un episodio di bullismo omofobico o di discriminazione, E di questi il 36% è avvenuto a scuola. E' quanto emerge da un'indagine su mille ragazzi e ragazze intervistati in tutta Italia, resa nota oggi dal portavoce dell'associazione "Gay Center" Fabrizio Marrazzo.nel corso della presentazione di un progetto presso il liceo Socrate di Roma.

Stando ai dati emersi, solo il 19% dei ragazzi intervistati dichiara di aver fatto coming out a scuola con tutti, mentre il 55% si e' rivelato solo ad alcune persone e il 45% non lo ha mai fatto. Tra le principali motivazioni che spingono i giovani a non dichiararsi persiste la paura delle reazioni degli altri e quella di subire discriminazioni o violenze, oltre al timore che la societa' non sia pronta ad accettare e capire.

''Parlare di omofobia, omosessualita' e transessualita' nelle scuole – spiega Marrazzo – non deve essere un tabu' e questo progetto contribuisce ad abbatterlo. Combattere l'omofobia significa non solo curare i danni che provoca, ma prevenirne le cause a cominciare da una corretta informazione e da percorsi educativi non reticenti sul tema''.

Sempre in ambito scolastico, i primi dati raccolti sulla percezione dell'omofobia tra i giovani, su un campione di studenti al 95% eterosessuali e al 5% lesbiche e gay tra i 13 e i 20 anni (50% maschi, 50% femmine), mostrano che il 48% ritiene che i gay siano accettati molto negativamente o negativamente nelle scuole. Solo per il 10% c'e' un clima positivo per gli studenti omosessuali, il 9% ritiene che trovino un contesto sociale "amico" dei gay, mentre per il 55% la societa' e' omofoba. Inoltre, il 37% dichiara di conoscere al massimo due persone omosessuali, il 22% conosce da 2 a 5 gay e un altro 22% afferma di non conoscerne alcuno. Alla domanda su quanti studenti gay ritengono che ci siano nella propria scuola, il 30% risponde nessuno, il 57% meno di uno, il 4% meno di dieci e il 3% meno di 20.