Sondaggio Gran Bretagna: i londinesi sono i più maleducati del reame

Pubblicato il 16 Marzo 2010 15:26 | Ultimo aggiornamento: 17 Marzo 2010 16:14

Londra

I londinesi sarebbero le persone più maleducate e meno accoglienti di tutta la Gran Bretagna. È questo il risultato di un sondaggio effettuato dalla catena di alberghi Jury’s Inn, che sfata il mito dell’allegro londinese dall’accento ‘cockney’ e il sorriso simpatico.

Dopo essere stati interpellati su “quali a loro avviso sarebbero le persone meno cordiali del paese”, la stragrande maggioranza dei 4.000 intervistati ha dichiarato che «i londinesi battono tutti», con la loro «cospicua mancanza di buone maniere» e «con il peggior servizio clienti di tutto il Regno Unito».

Tale risultato si scontra in modo evidente con il fatto che Londra rimane una delle mete turistiche più popolari del mondo intero, mentre i suoi residenti sono stati descritti come dei veri e propri ‘cafoni’: «Difficilmente ti tengono aperta la porta, non ti ringraziano mai e sorridono di rado» hanno affermato molti intervistati.

Altri hanno dichiarato che «i giovani non cedono il loro posto in bus e in metro agli anziani e a volte neanche ai disabili» e alcuni hanno notato che «non sembrano essere a conoscenza dell’educazione base». Alle spalle di Londra, nella classifica della maleducazione britannica si piazza la scozzese Glasgow, dove gli abitanti sono stati accusati soprattutto di «estrema riluttanza nell’aiutare il prossimo».

I più civili, gentili e accoglienti del Regno sono invece risultati i residenti di Southampton, cittadina sulla costa meridionale inglese. Il presidente della Jury’s Inn a capo del sondaggio ha detto: «Con i londinesi in cima alla classifica delle persone meno accoglienti della Gran Bretagna, e le Olimpiadi del 2012 alle porte, forse è ora che gli scontrosi cittadini della capitale prendano qualche lezione dagli abitanti della piccola Southampton».