Terza guerra mondiale, Nostradamus l’aveva prevista per il 2020

di redazione Blitz
Pubblicato il 9 Gennaio 2020 0:27 | Ultimo aggiornamento: 9 Gennaio 2020 8:02
nostradamus

Nostradamus

ROMA –  Gli attacchi aerei che hanno colpito l’Iraq hanno fatto riemergere una tra le più celebri profezie di Nostradamus, il noto astrologo francese che ha vissuto nel sedicesimo secolo. 

Secondo Nostradamus, nel 2020 accadranno una serie di scenari come la morte della regina Elisabetta e di papa Francesco che porteranno alla disfatta della società contemporanea. Tra le previsioni di Nostradamus ce n’è però una che in queste ore viene citata da molti siti: quella dello scoppio di una Terza guerra mondiale che avverrebbe proprio nel corso dell’anno appena cominciato. L’ipotesi è tornata di attualità proprio alla luce degli scenari di guerra tra Usa e Iran che si stanno prospettando in queste ore.

Nelle quartine dell’astrologo si legge di un conflitto che causerà perdite e danni molto importanti e “che la pace nasca dalle ceneri della distruzione, anche se pochi riusciranno ad apprezzare”.

Secondo Nostradamus, la guerra potrebbe scoppiare a causa dell’estremismo religioso e di un clima in cui si concretizza sempre di più la paura di attentati terroristici. Proprio la tensione di attacchi provenienti da paesi e da culture straniere, metterà in crisi il consueto rapporto diplomatico tra gli Stati.

Il futurologo aveva previsto moltre profezie. Alcune di queste sono diventate semplici leggende metropolitane, altre invece si sarebbero avverate.