Top 100 aeroporti al mondo: Fiumicino c’è. Ecco perché

Redazione
Pubblicato il 2 Febbraio 2022 - 08:54

L’aeroporto di Roma Fiumicino è di nuovo tra i primi 100 al mondo, secondo i World Airport Awards 2021 di Skytrax. Se la notizia non ti sorprende, è perché il Leonardo Da Vinci è in classifica ormai da tempo. Inoltre, nel 2020 Aci Europe aveva eletto Fiumicino migliore aeroporto d’Europa.

Ma l’aspetto più interessante è che, agli ultimi World Airport Awards, Fiumicino si è classificato al 36° posto, facendo un balzo in avanti di 22 posizioni rispetto all’anno precedente.

A cosa si deve questo netto cambiamento? Scopriamolo insieme!

Sono tante le cose che ancora non conosci sul maggiore aeroporto d’Italia.

Skytrax: “L’aeroporto è migliorato in 3 anni”

Nel rapporto Skytrax sull’aeroporto di Fiumicino si segnala un importante miglioramento avvenuto negli ultimi 3 anni.

“Roma FCO ha migliorato notevolmente gli standard di prodotti e servizi negli ultimi 3 anni” si legge nel rapporto Skytrax sull’aeroporto romano.

Questa valutazione positiva si deve soprattutto all’ampliamento del Gate E per i voli internazionali non Schengen, la nuova segnaletica che interessa tutto l’aeroporto, i bagni rinnovati, nuove lounge, scelte di posti a sedere, sistemi di consegna bagagli, buoni negozi e ristoranti.

A occuparsi del rating di Fiumicino e di altri 550 aeroporti del globo è Skytrax, agenzia con sede nel Regno Unito specializzata in aviazione civile. Dal 1999 con l’iniziativa World Airport Awards stila la classifica degli aeroscali, valutando i servizi, le strutture, e qualsiasi altro aspetto riconducibile agli standard qualitativi.

La pagella completa dei servizi a Roma Fiumicino

Attingendo ancora dalla scheda Skytrax sull’aeroporto Leonardo Da Vinci di Roma, si scopre una panoramica completa dei servizi, con relativa valutazione da 1 a 5 stelle.

E sì, ci sono alcuni servizi promossi a pieni voti: la varietà linguistica della segnaletica; l’ottimo sistema di segnaletica per partenze e security; connessione internet wi-fi gratuita senza limiti di tempo.

Il voto più basso? 3 e mezzo su 5, ma sembra tutt’altro che un difetto. Le aree di miglioramento dell’aeroporto, quindi, sarebbero: l’atteggiamento e la cortesia dello staff; il servizio fast-track; sportelli per informazioni; mappe del terminal; servizio di check-in premium; aree giochi per bambini; aree relax e tempo libero.

Vediamo quali sono le altre categorie di servizio prese in considerazione dall’agenzia di rating.

Trasporti da e per Fiumicino: 4 punti su 5

Tutti i servizi presi in esame nella categoria “trasporto via terra” ottengono una votazione ottima con 4 stelle su 5. In particolare, Skytrax prende in esame le opzioni per il trasporto pubblico, la distanza dai principali mezzi di trasporto pubblico, servizio taxi, car rentals.

In effetti, Fiumicino vanta un collegamento eccezionale con la stazione dei treni di Roma Termini, grazie al Leonardo Express, attivo ogni giorno dalle ore 06.08 alle 23.23. Tempo di percorrenza circa 30 minuti, corse ogni 15 minuti, costo del biglietto 14 € a persona.

Ciò che, invece, non viene valutato nelle pagelle è il sistema di parcheggi, che comunque meriterebbe attenzione. Infatti, a Fiumicino troviamo diverse soluzioni per la sosta breve e di lunga durata, con oltre 19mila posti auto nelle aree ufficiali dell’aeroporto.

Inoltre, nelle immediate vicinanze è possibile trovare parcheggio Fiumicino in strutture private, con tariffe concorrenziali e un efficiente collegamento con l’aeroporto.

Ce ne sono più di 15 a breve distanza da FCO, tutte con servizio navetta A/R per l’aerostazione e opzioni extra come car valet, chiavi in mano, autolavaggio, riparazioni, e così via. Un’alternativa di alta qualità che consente di risparmiare oltre il 50% rispetto ai parcheggi ufficiali dell’aeroporto, come è possibile constatare dal comparatore di prezzi Vologio.it.

Insomma, impossibile parlare di trasporti e accessibilità di Fiumicino aeroporto, senza citare anche la questione dei servizi per la sosta (magari le agenzie di rating potrebbero fare una ragionevole integrazione, in futuro).

Grande comfort e negozi stra-promossi

Voti molto alti nelle categorie riguardanti il comfort all’interno dell’aerostazione, le aree shopping, i servizi food and beverage.

Come viene misurato il comfort? Per esempio, con l’ottima temperatura degli ambienti, in qualsiasi stagione dell’anno. La disponibilità di posti a sedere e sedute opportunamente pulite. Assenza di aree congestionate e lunghe attese. Pulizia e accessibilità dei bagni. Arredamento e interior design.

Per quanto riguarda la parte dello shopping, i negozi di lusso svettano con 4 stelle e mezzo su 5, ma la media complessiva dell’aeroporto è di 4 su 5 se si prendono in considerazione i negozi con prezzi mid-range.

Infine, cibo e bevande molto apprezzati per la varietà, la qualità, la pulizia e i prezzi. Molto importante anche la presenza di marchi food internazionali, sia nelle aree shopping che nei ristoranti, per far sentire a casa anche i passeggeri stranieri in transito a Fiumicino.

Fiumicino medaglia d’oro per il contrasto del Covid

A completare la pagella Skytrax, 5 stelle per la sicurezza dell’aeroporto di Fiumicino rispetto al Covid-19. “Le procedure – evidenzia l’agenzia britannica – sono ben applicate, con una segnaletica efficace e sistemi di informazione che sono stati implementati con un’eccellente coesione e intelligibilità del marchio”.

Tra i punti di forza elencati da Skytrax, la presenza di un Bio-Safety Team interno composto da 40 persone che ha il compito di controllare l’utilizzo delle mascherine e garantire il distanziamento sociale.

Inoltre, va segnalato che l’aeroporto di Fiumicino ha implementato numerose modifiche dell’utilizzo degli spazi, per gestire efficacemente il traffico dei passeggeri in entrata e in uscita. Infatti, attualmente viene utilizzato il Terminal 3 per il check-in e gli arrivi (anche del Terminal 1), e il Concourse Gates E per i voli in partenza e in transito.

Cambiare a 360 gradi, anche nella pandemia

Insomma, anche se il numero di passeggeri nel 2021 è risultato appena il 30% rispetto ai livelli abituali, l’aeroporto di Roma Fiumicino è rimasto comunque estremamente vivace e trafficato, essendo il principale scalo d’Italia.

Il suo ruolo strategico ha richiesto un ulteriore adattamento per far fronte alle misure anti-Covid-19, ma il lato positivo è che, come rileva Skytrax, tale miglioramento risulta visibile e tangibile in tutte le sfere del servizio, correlate o no all’emergenza Coronavirus.

Chissà cosa succederà in questo 2022 e se il Leonardo Da Vinci riuscirà a scalare ulteriormente la classifica dei 100 migliori aeroporti del mondo.