Università San Raffaele, istituita la prima cattedra di storia del calcio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 Luglio 2019 15:30 | Ultimo aggiornamento: 5 Luglio 2019 15:30
Università San Raffaele

Università San Raffaele, istituita la prima cattedra universitaria di storia del calcio

ROMA – E’ dedicata alla Storia del calcio la prima e unica cattedra italiana istituita presso l’Università telematica San Raffaele affidata a un docente d’eccezione, il giornalista Alessandro Alciato, inviato speciale di Sky Sport e autore di numerosi libri sul calcio e sui suoi protagonisti.

Ormai identificato come “Università del Calcio”, il Corso di laurea triennale in “Scienze Motorie Curriculum Calcio” dell’ateneo San Raffaele con sede principale a Roma, nato nel 2016 in collaborazione con l’Associazione Italiana Calciatori, implementa l’offerta formativa puntando ancora su qualità e alta professionalità.

Le esperienze uniche e leggendarie di Carlo Ancelotti, Paolo Maldini, Siniša Mihajlović, Marco Nosotti diventano materia di studio. Nel percorso didattico Alciato, attraverso le loro dirette testimonianze, approfondirà per gli studenti del terzo anno le esperienze professionali e umane di alcuni ex-calciatori che sono stati protagonisti di momenti significativi della storia del pallone. In particolare, Carlo Ancelotti, Paolo Maldini e Siniša Mihajlović, ex-calciatori oggi dirigenti e allenatori, daranno un loro contributo didattico al corso mettendo a disposizione degli studenti il loro percorso personale all’interno di un programma più ampio e articolato. Insieme a loro, l’esperienza di Marco Nosotti, altra firma storica del giornalismo sportivo e di SKY Sport, tra i primi “bordocampisti” [una modalità di giornalismo che ha cambiato il modo di raccontare questo sport] ma anche ex-calciatore.

Il Corso di storia del Calcio è finalizzato a un esame elettivo del terzo anno accademico del corso di studi, unico in Italia e non solo, che consente a tutti gli studenti di coniugare la passione per lo sport più seguito al mondo con un concreto percorso accademico e professionalizzante. “Rappresenta perfettamente lo spirito di questo iter universitario – sostiene il Presidente del corso, il professor Fabio Poli – la sintesi tra la parte accademica, per un percorso di laurea triennale altamente qualificato, la presenza di un docente che viene dal mondo del lavoro nel calcio e, non da ultimo, il concetto formativo rivoluzionario di poter usufruire di contributi didattici di professionisti del calcio giocato che hanno scelto di portare la loro testimonianza attiva”.

L’Università Telematica San Raffaele Roma, è stata istituita con decreto del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca dell’8 maggio 2006. In pochi anni si è posizionata fra le prime università telematiche italiane. Può vantare percorsi universitari altamente specializzati e unici nel panorama accademico, e docenti tra i maggiori opinion leader di chiara e riconosciuta fama internazionale che hanno sposato la filosofia e la mission dell’Ateneo, mettendo la propria esperienza al servizio della crescita culturale degli studenti e della comunità in generale.

Le sedi in cui si svolgono gli esami, oltre ad attività integrative dei corsi di laurea sono a, Milano, Acireale e Sulmona.

Sei corsi di laurea triennali: Scienze Motorie, Scienze Motorie curriculum Calcio, Scienze dell’Alimentazione e Gastronomia, Scienze dell’Amministrazione e dell’Organizzazione, Moda e Design Industriale curriculum Moda e Moda e Design Industriale curriculum Design. Due magistrali: Scienze della Nutrizione Umana e Scienze e Tecniche delle Attività motorie preventive e adattate e dall’anno accademico 2019/2020 il Corso di Studio magistrale in Management e Consulenza Aziendale. Master di I e II livello in materie forensi e sanitarie oltre ad una serie di corsi di perfezionamento e aggiornamento professionale completano la strutturata offerta formativa. (fonte UFFICIO STAMPA UNIVERSITA’ SAN RAFFAELE)