Società

Gonna troppo corta? Maschi al volante sempre più distratti

L’occhio dell’uomo alla guida è vigile, sì ma per le ragazze in gonnella. Il 29% degli uomini infatti è più distratto durante i mesi estivi perché le signore lasciano sempre più centimetri di pella scoperta in vista. Le gonne si accorciano e le maglie si fanno più scollate.

Secondo il sondaggio condotto su quasi 1.400 automobilisti dalla società di assicurazioni «Sheilas’ Wheels» un uomo in abiti succinti però non fa lo stesso effetto sulle donne al volante: solo il 3% delle guidatrici si distrae a vedere un maschietto in pantaloncini.

Il caldo poi non fa proprio un bell’effetto sugli uomini e i fa diventare più aggressivi: il 21% è più irascibile in estate e il 25% che ammette di aver avuto almeno un incidente.

«Questa ricerca non è affatto una sorpresa – ha spiegato al Daily Express la psicologa del comportamento Donna Dawson – perché conferma che gli uomini si fanno distrarre molto più facilmente delle donne quando sono alla guida di un’auto e bastano dei cartelloni pubblicitari raffiguranti ragazze attraenti per far spostare rapidamente la loro attenzione. Non solo. Il testosterone gioca anche un ruolo importante per l’aggressività, perché rende gli uomini più inclini agli scoppi d’ira, a maggior ragione quando sono confinati in uno spazio angusto come un’automobile, e a farli irritare con più facilità rispetto alle donne».

To Top