Uomo, donna, amore: il quinto partner è quello giusto

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 febbraio 2015 11:13 | Ultimo aggiornamento: 10 febbraio 2015 11:13
Uomo, donna, amore: il quinto partner è quello giusto

Uomo, donna, amore: il quinto partner è quello giusto

ROMA – Uomo o donna che sia, il partner giusto è il quinto. E lo dice la scienza, come dire che c’è da fidarsi. Hannah Fry, professoressa di matematica allo University College di Londra, ha fatto quello che evidentemente le riesce meglio: calcoli statistici, ma in questo caso applicati all’amore. La sua conclusione è che se in media oggi uomini e donne hanno 10 relazioni significative nella vita (significative, quelle occasionali non valgono a far numero), ecco quella giusta è la numero 5, dopo che si sono scartate le altre quattro, più precisamente il 38% delle esperienze precedenti.

Va da sé che se fosse vero le esperienze sentimentali non sarebbero più, in media, 10, ma ci si dovrebbe fermare a cinque. Considerazione che chiama un’altra riflessione: ma la relazione di successo è quella che dura per sempre? E anche su questo punto la scienza ci viene in soccorso. La relazione di successo, quella in cui oltre all’amore c’è affinità, calore, progetti, armonia di intenti, è quella in cui si parla di tutto, si tura fuori tutto, anche lati oscuri del proprio carattere. In sostanza, è quella in cui si litiga. Altri due studiosi, Gottman Murray, sostengono che sono più armoniose le relazioni in cui ci sono frequenti conflitti (ma che vengono di volta in volta risolti) di quelle in cui non si litiga mai ma magari si scoppia.

Riassumendo le varie conclusioni, dunque: la relazione giusta è la quinta, con buona pace dei primi quattro. E mettiamoci l’anima in pace, si litiga comunque.

5 x 1000