Vacanze di Natale negli Usa? La polizza per viverle senza pensieri

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Novembre 2018 16:58 | Ultimo aggiornamento: 23 Novembre 2018 15:51
Vacanze di Natale negli Usa? La polizza Allianz per viverle senza pensieri

Vacanze di Natale negli Usa? La polizza  per viverle senza pensieri (Foto Ansa)

Se anche tu stai pensando di passare le vacanze natalizie o il capodanno negli Stati Uniti, allora affidati alla migliore assicurazione sanitaria Usa per essere sicuro di goderti la vacanza senza pensieri e senza il rischio di incorrere in spiacevoli episodi in cui non potrai ricorrere ad un’assistenza sanitaria gratuita.

Chi, come noi in Italia, è abituato ad avere cure gratuite nella maggior parte dei casi, negli Stati Uniti potrà storcere il naso di fronte al fatto che non è possibile sottoporsi a cure mediche convenzionate con il sistema sanitario nazionale.

Per questo motivo organizzare un viaggio negli Stati Uniti significa pensare in tempo alla stipula di una polizza del tipo travel care, come viene solitamente chiamata in inglese, che possa garantirti sempre e tenerti al riparo da spiacevoli sorprese.

Perché una polizza possa essere ritenuta sicura e affidabile deve prevedere un’assistenza sanitaria 24 h su 24, il pagamento diretto delle spese mediche, ospedaliere e chirurgiche, il rientro sanitario in Italia e l’assistenza e le spese mediche valide anche in caso di atti terroristici. Senza questi requisiti si tratta di uno strumento incompleto e inaffidabile ai fini della tutela della tua salute.

Purtroppo il sistema sanitario negli Usa prevede per le cure una polizza ch è davvero un lusso per pochi, per cui, nel caso in cui tu abbia bisogno di assistenza sanitaria durante il viaggio, sarai costretto a rivolgerti ad ambulatori e ospedali in cui i costi per un pronto intervento sono molto elevati. E i prezzi per questo tipo di interventi possono essere davvero altissimi, dunque non c’è davvero ragione di rischiare se possiamo assicurarci con una spesa tutto sommato accettabile, che ci garantirà una vacanza decisamente più tranquilla.

Inoltre possiamo, insieme all’assicurazione sanitaria, optare per pacchetti cumulativi che coprano anche altri tipi di imprevisti (volo, bagaglio, anticipo di denaro, spese telefoniche, cancellazione, rientro anticipato etc…).

Per partire sereno e vivere nel modo migliore questa meravigliosa esperienza, scegli la giusta assicurazione sanitaria per gli Usa, controlla prima di acquistarla che sia effettivamente completa dei punti che abbiamo menzionato e vedrai che avrai una ragione in più per partire senza pensieri.

Ovviamente, per godersi appieno la vacanza, è consigliabile assicurarsi anche contro altri possibili inconvenienti che potrebbero rovinare il viaggio: per esempio tra le garanzie non dovrebbero mai mancare il rimborso spese per furto o perdita del bagaglio, il rimborso per il ritardo aereo (specialmente se sono previste coincidenze di voli), quello per il prolungamento del soggiorno e la protezione per il furto di costosi apparecchi elettronici come smartphone, tablet o fotocamera.

Ricordiamo infine che chi pensa di noleggiare un’automobile deve pure sottoscrivere un’assicurazione auto, che di solito viene attivata alla firma del contratto con l’autonoleggio. La polizza deve contenere le garanzie LDW (Loss Damage Waiwer) e LIS (Liability Insurance Supplement) che coprono i danni ricevuti e causati.