Vecchie lire in moneta, quanto valgono? Alcune fino a 1500 euro

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 febbraio 2014 11:51 | Ultimo aggiornamento: 24 febbraio 2014 11:51
Vecchie Lire in moneta, alcune sono una rarità e valgono fino a 1500 euro

Le 100 lire

ROMA – Chi avesse conservato le vecchie lire per ricordo potrebbe possedere oggi una piccola fortuna. Possono arrivare a pagare svariate migliaia d’euro per un esemplare come si dice in gergo, “in Fdc”, ovvero “Fior di conio”, vale a dire moneta che non presenta segni.

Le 100 lire coniate dell’anno 1955 e le 50 lire dell’anno 1958 sono una rarità. Le prime non sono particolarmente rare (ne furono tirate circa 8,6 milioni). Tuttavia gli esemplari possono veder schizzare il prezzo fino a 1.200 euro.

Ci sono poi le 10 lire dell’anno 1954, coniate in oltre 95 milioni di esemplari, valgono 70 euro ognuna al massimo. Le 5 lire del 1956 sono, invece, più rare: ne furono messi in circolazione 400mila esemplari e possono valere un minimo di 50 e un massimo di 1.500 euro.