Venerdì 13 luglio 2012: il più “sfigato” della storia. Superstiziosi avvertiti..

Pubblicato il 13 luglio 2012 8:53 | Ultimo aggiornamento: 13 luglio 2012 9:14

venerdì 13ROMA  – I superstiziosi sono avvertiti: non solo è venerdì 13, considerato dagli occidentali, soprattutto anglosassoni, il giorno sfortunato per eccellenza, ma questo venerdì 13 luglio 2012 è quello più sfigato di tutti i tempi. Quest’anno infatti si sono succeduti tre venerdì 13 (13 gennaio, 13 aprile, 13 luglio), il massimo che possa capitare in un anno e come se non bastasse ognuno di questi giorni è distante dall’altro ben 13 settimane.

Un vero e proprio delirio soprattutto per quanti sono affetti da ” triskaidecafobia”, la fobia del venerdì 13, che viene addirittura curata in uno specifico centro terapeutico a Pocopson, Pennsylvania, non distantissimo da Philadelphia. In molti ne soffrono e ne hanno sofferto: moltissimi non mangiano a tavola se ci sono 13 commensali, convinti che come nell’ultima cena di Gesù, qualcuno morirà entro l’anno; la maggior parte dei ristoranti e degli alberghi anglosassoni non hanno il tavolo o la stanza numero 13, dal 12 si passa al 12bis; molti grattacieli non hanno il 13esimo piano.

Poi ci sono i superstizioni “famosi”: il presidente Franklin Delano Roosvelt si rifiutava di prendere treni o viaggiare di venerdì 13. La regina Elisabetta negli anni’60 dovendo far visita a Duisburg, nell’ex Germania dell’Est, fece chiedere dal suo addetto al cerimoniale di cambiare il numero del binario d’arrivo del treno: lo fece trasformare dal 13 al 12.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other