Il ministro Fornero vuole ridurre lo stipendio ai cinquantenni, giusto o sbagliato?

Pubblicato il 4 settembre 2012 10:28 | Ultimo aggiornamento: 4 settembre 2012 10:30

“Dai 50 anni in poi lo stipendio deve scendere”. Questo l’obiettivo di Elsa Fornero,  ministro del Lavoro del Governo Monti. Parole ribadite anche durante il meeting di Comunione e Liberazione a Rimini:

“Ci sono rigidità per cui la retribuzione cresce sempre ma non la produttività. Una crescita per la quale i lavoratori anziani finiscono con il costare troppo a fronte di una produttività discendente e dunque con l’essere spinti fuori”.

Per la Fornero una situazione insostenibile e lontana dai modelli europei. In Germania, per esempio, in media la massima retribuzione è raggiunta tra i 35 e i 40 anni quando anche la produttività del lavoratore è ai massimi livelli. In Italia invece lo stipendio non è quasi mai legato alla produttività ma solo all’anzianità.

Blitzquotidiano vi chiede: Il ministro Fornero vuole ridurre lo stipendio ai cinquantenni, giusto o sbagliato?

[SURVEYS 21]

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other