Sondaggio, divieto gelati a Milano dopo le 24: giusto o sbagliato?

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Giugno 2013 12:03 | Ultimo aggiornamento: 10 Giugno 2013 12:03
Milano, Pisapia inaugura un giardino dedicato a Enzo Biagi

Pisapia (LaPresse)

ROMA – Gustare un gelato per strada dopo mezzanotte sarà vietato nella quattro zone più note della movida milanese: Navigli, Ticinese, Arco della Pace e Corso Como.

Da questa settimana fino al 10 novembre. È quanto ha stabilito una nuova ordinanza della giunta del Comune di Milano,  che limita alla mezzanotte la vendita al dettaglio per i negozi di quattro distretti della movida e che coinvolge per la prima gli artigiani del gelato.

Chi vorrà mangiarsi un gelato dovrà farlo all’interno di un locale, perché come recita l’ordinanza “gli esercizi commerciali di vendita al dettaglio dovranno terminare le attività alle ore 24.00 così come dalla stessa ora scatta il divieto di vendita e somministrazione per asporto di cibi e bevande”. Previsti 450 euro di sanzione per chi trasgredisce.

Per il Comune di Milano questa scelta è frutto di una lunga mediazione tra le diverse parti in causa: i commercianti, gli artigiani, i residenti, i consigli di zona. Solo le quattro zone della movida sono interessate da questo provvedimento. Nelle altre aree milanesi i gelati da asporto possono essere venduti ad ogni ora.

Blitz quotidiano vi chiede: divieto gelati a Milano dopo le 24, giusto o sbagliato?
[SURVEYS 232]