Ignazio Abate in lacrime, saluta il Milan e San Siro dopo 10 anni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 maggio 2019 19:05 | Ultimo aggiornamento: 19 maggio 2019 19:06
Ignazio Abate in lacrime, saluta il Milan e San Siro dopo 10 anni

Ignazio Abate in lacrime, saluta il Milan e San Siro dopo 10 anni (fermo immagine Sky Sport)

MILANO – Ha trattenuto a stento le lacrime Ignazio Abate, poco prima della partita contro il Frosinone, la sua ultima a S.Siro dopo 10 stagioni con la maglia del Milan, visto che al momento non è all’ordine del giorno il rinnovo del suo contratto. Il terzino, 33 anni e cresciuto nel vivaio rossonero, si è commosso per i cori della Curva Sud e gli applausi di tutto lo stadio, a cui si sono uniti quelli dei compagni di squadra e del suo allenatore, Rino Gattuso, in campo per seguire da vicino gli esercizi di riscaldamento prima della penultima partita del campionato. Ad Abate è dedicato uno striscione della Curva Sud: ”10 anni di impegno ed umiltà, ti sei guadagnato il rispetto degli ultras. Grazie Ignazio”.

Milan-Frosinone, rossoneri con una divisa retrò con colletto tondo. 

Una divisa retrò, con strisce rossonere strette e il colletto tondo nero, a richiamare lo stile della maglia della stagione 1968/69, anno in cui il Milan conquistò la seconda Coppa dei Campioni e la Coppa Intercontinentale con Gianni Rivera primo italiano non oriundo a vincere il Pallone d’Oro.

Il Milan, in occasione della gara contro il Frosinone, ultimo impegno casalingo dell’anno, indossa la divisa ufficiale – sempre griffata Puma – della prossima stagione, presentandola così ai tifosi e mettendola in vendita negli negozi della società.

5 x 1000

    Ad accompagnare il lancio della nuova maglietta prima della partita tutto lo stadio si è tinto di rossonero grazie a degli speciali cartoncini colorati esibiti dai circa 60mila spettatori di San Siro (fonte Ansa).