Abete: "Meno stress e torneremo grandi in Europa"

Pubblicato il 17 Settembre 2011 10:25 | Ultimo aggiornamento: 17 Settembre 2011 10:33

Reggio Emilia – Meno stress per tornare a vincere in Europa. Giancarlo Abete, intervenuto a Reggio Emilia nella sua veste di presidente dell'Ucid, l'Unione cristiana imprenditori e dirigenti, non si e' sottratto a domande sul calcio e ha dato il proprio consiglio.

''Ora dobbiamo recuperare e migliorare altrimenti sara' impossibile recuperare quattro squadre – ha risposto il presidente della Figc sull'avvio delle coppe europee -. L'inizio e' stato sicuramente in salita. Abbiamo perduto prima il Palermo, poi la Roma nell'Europa League e quindi l'Udinese non ha superato i preliminari di Champions. Abete ha definito ''altalenanti'' i primi risultati, sottolineando le ''buone prestazioni per Milan e Napoli'' da una parte e ''l'insuccesso inatteso e preoccupante per l'Inter'' dall'altra e ha espresso una speranza: ''che le squadre possano vivere con minor stress e si presti maggiore attenzione ai vivai e alle competizioni under 21 per attivare percorsi virtuosi che ci portino a ritornare competitivi in Europa''. Positivo per Abete l'avvio del campionato: ''E' partito bene con una buona logica di costruire e fare gioco, abbiamo assistito a prima giornata interessante e speriamo di andare avanti cosi', ma attenti a non focalizzarci troppo e soltanto sul campionato italiano. L'Italia ha la tradizione di una Nazionale importante che ha vinto tanto, ma le squadre italiane in generale sono ancora quelle che hanno vinto ancora piu' titoli, quindi siamo soltanto all'inizio, ma facciamo attenzione''.