Adem Ljajic ha la febbre alta. Il Besiktas lo mette in quarantena

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Febbraio 2020 13:19 | Ultimo aggiornamento: 21 Febbraio 2020 13:19
Adem Ljajic

Adem Ljajic (foto Ansa)

ROMA – Ha la febbre alta: per questo Adem Ljajić, ex attaccante di Fiorentina, Roma, Inter e Torino, è stato messo in quarantena dal Besiktas, club turco con cui gioca da un anno e mezzo. Il serbo, raccontano i giornali locali, da giorni ha la febbre altissima. Febbre altissima arrivata fino a 39.5. Il Besiktas ora temendo il contagio anche di altri calciatori ha deciso di allontanare Ljajić dal resto della squadra.

Adem Ljajić ha anche grossi problemi alla gola e una grandissima spossatezza.

La carriera di Adem Ljajić

Nato a Novi Pazar nel 1991, Adem Ljajić ha iniziato la sua carriera con la squadra giovanile proprio nella sua città prima di passare al Partizan. Col Partizan il trequartista serbo ha giocato trentotto partite segnando nove gol.

Poi il passaggio in Italia. Il passaggio alla Fiorentina per una cifra intorno ai sei milioni e mezzo di euro. Siamo nel 2010. Alla Fiorentina resterà fino al 2013 giocando 78 partite e segnando 15 gol. Da Firenze il passaggio alla Roma per una cifra intorno agli 11 milioni di euro.

A Roma il serbo ha giocato sessanta partite segnando 14 gol. Poi negli ultimi anni i trasferimenti prima all’Inter, poi al Torino e poi l’esperienza in Turchia con il Besiktas. Febbre permettendo.