Adem Ljajic: “Spero che a Roma si stiano mangiando le mani”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 Dicembre 2015 9:29 | Ultimo aggiornamento: 6 Dicembre 2015 9:29
Adem Ljajic (foto Ansa)

Adem Ljajic (foto Ansa)

MILANO – Adem Ljajic, arrivato in prestito dalla Roma il 31 agosto, si è ormai preso l’Inter. E’ Ljajic ad aver deciso con una sua punizione la sfida col Genoa. Finito il match il serbo parla del suo futuro e si toglie qualche sassolino dalla scarpa: “Deve parlare la società su questo: io cerco di dare sempre il massimo per la squadra, in allenamento e in partita – ha dichiarato a fine partita, a Mediaset Premium – spero che qualcuno a Roma si stia mangiando le mani”.

Grazie al suo gol al Genoa, l’Inter è tornata prima in classifica, in attesa della gara del Napoli: “Abbiamo dato il massimo perché sapevamo che era una partita difficile, ma siamo riusciti a ritornare alla vittoria e siamo contenti. A me non piace parlare degli arbitri, ma non mi sembra normale che ogni due o tre settimane giochiamo con un uomo in meno, però ci siamo abituati”.

“Ljajic – ha detto Roberto Mancini a fine partita – sta facendo bene. Ho preferito inserire giocatori che non davano punti di riferimento ma abbiamo avuto qualche problema perché nel primo tempo non abbiamo fatto gol nonostante le occasioni. La prestazione è stata positiva, tutti hanno giocato bene. Le differenze tra noi e il Milan che ha sottolineato Mihajlovic? Non mi sembra che l’Inter abbia speso più del Milan”.