Adil Rami licenziato dal Marsiglia: infortunato, ma era in tv

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 Agosto 2019 13:42 | Ultimo aggiornamento: 13 Agosto 2019 13:42
Adil Rami licenziato dal Marsiglia: infortunato, ma era in tv

Adil Rami con la maglia del Marsiglia (Foto Ansa)

MARSIGLIA – E’ infortunato ma va in tv… E’ divorzio tra Olympique Marsiglia e Adil Rami. Il club francese ha risolto il contratto del 33enne difensore francese di origine marocchina ed ex Milan ma la vicenda rischia di avere un seguito in tribunale.

Secondo L’Equipe infatti il Marsiglia ha maturato la decisione per i comportamenti poco professionali del difensore. L’ex giocatore del Milan, già al centro delle cronache del gossip per la tormentata relazione con Pamela Anderson, ha preso parte al game show televisivo Fort Boyard quando aveva comunicato di essere infortunato e per questo non si poteva presentare agli allenamenti.

Inoltre Rami ha partecipato a una sfilata di moda a Monaco nello stesso momento in cui la squadra era in campo al Velodrome. I legali del difensore hanno annunciato battaglia e di voler portare il club in tribunale. Rami era legato al Marsiglia fino al 2021. Rami è a Marsiglia dal 2017 dopo aver indossato le maglie di Lilla, Valencia, Milan e Siviglia.

La fine della storia con Pamela Anderson.

In un lungo post pubblicato su Instagram l’attrice americana ha annunciato la sua separazione dal giocatore, ora in forze all’Olympique Marsiglia. I due si frequentavano dal 2017, ma sembra che a far finire la storia sia stata l’infedeltà di lui. 

“Gli ultimi due anni abbondanti della mia vita sono stati una grande bugia – ha scritto Pamela Anderson sui social -. Sono stata raggirata, spinta a credere che tra noi ci fosse un grande amore. Sono devastata dall’aver scoperto negli ultimi giorni che lui stava conducendo una doppia vita. Ha sempre scherzato su altri calciatori che hanno amanti ad aspettarli in appartamenti vicino a quelli dove vivono le loro mogli. Ha chiamato quegli uomini ‘mostri’. Ma questo è peggio. Ha mentito a tutti. Come è possibile controllare così il cuore e la mente di due donne? E sono sicura che ce ne fossero altre. È un mostro. Come ho potuto aiutare così tante persone con National DV Hotline [associazione che aiuta le vittime di violenza domestica e abusi nelle relazioni, N.d.R.] e non riuscire ad essere abbastanza accorta o capace di aiutare me stessa?”. (Fonte Ansa).