Albania furiosa, in Francia non suonano il suo inno ma quello di Andorra. Poi la scambiano con l’Armenia…

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 8 Settembre 2019 17:26 | Ultimo aggiornamento: 8 Settembre 2019 17:49
Albania Francia inno Andorra video YouTube gaffe clamorosa

La reazione dei calciatori dell’Albania dopo che il loro inno è stato sostituito da quello di Andorra (da YouTube)

PARIGI – Un grosso equivoco ha caratterizzato il prepartita nello Stade de France. Prima di Francia-Albania (qualificazione a Euro 2020) – come riporta L’Equipe – nel momento in cui doveva partire l’inno della squadra ospite, è invece stato suonato un altro inno: quello di Andorra, fra l’incredulità generale. La squadra del Principato sarà ospite dei francesi, ma solo martedì prossimo.

Quando è partita la Marsigliese i giocatori albanesi hanno rifiutato di schierarsi, chiedendo che finalmente venisse intonato il loro inno. Per questo motivo la partita è cominciata con alcuni minuti di ritardo. Poi, errore nell’errore, lo speaker dello stadio parigino si è scusato, annunciando che “l’inno dell’Armenia sarebbe stato presto suonato”.

Altri fischi e insulti, ma non sono mancate le risate, sono piovuti dagli spalti: solo dopo che l’inno albanese è stato suonato, è tornata la calma. Alla fine del primo tempo sono arrivate altre scuse, a nome della Federcalcio francese, per l’errore (anzi, gli errori) commesso.

Griezmann: “L’Albania ha ragione. Quello che è successo al momento degli inni è scioccante”.

A difesa dell’Albania, si è schierato anche Antoine Griezmann, stella della Nazionale Francese di Calcio: “Ciò che è successo al momento degli inni Nazionali è scioccante e inaccettabile. Se fosse successo a noi ci saremmo rimasti molto male, abbiamo aspettato un po’ ma questi sono episodi che non devono ripetersi”.
  
Il tabellino di Francia-Albania, partita che i padroni di casa hanno vinto in maniera netta. 

Francia (4-2-3-1): Lloris; Pavard, Varane, Lenglet, Hernandez (35’st Digne); Tolisso, Matuidi; Coman(32’st Ikone), Griezmann, Lemar (39’st Fekir); Giroud. A disp: Areola Ben Yedder, Dobois, Guendonzi, Maignan, N’Zonzi, Sissico, Umtiti, Zouma. All. Deschamps.

Albania (3-4-1-2): Strakosha; Mavraj, Djimsiti, Ismaijli; Roshi, Abrashi(28’st Xhaka), Ramadani (7’st Gjusula), Hysaj; Bare; Balaj(17’st Cikalleshi), Uzuni. A disp: Berisha, Binaku, Dermaku, Hoxha, Kumbulla, Lenjani, Manaj, Qose, Vaseli. All. Reja.

Reti: 8’pt, 23’st Coman(F), 27’pt Giroud(F), 40’st Ikone(F), 45’st Cikalleshi rig.(A) Ammoniti: Gjasula, Xhaka (A).

Video da YouTube con la gaffe al momento degli inni Nazionali. Non è stato suonato l’inno dell’Albania ma quello di Andorra.