Basket, Alberto Bucci è morto a 70 anni: è stato il coach della stella delle V nere

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 9 marzo 2019 22:39 | Ultimo aggiornamento: 9 marzo 2019 22:40
Basket, Alberto Bucci è morto a 70 anni: è stato il coach della stella delle V nere

Basket, Alberto Bucci è morto a 70 anni: è stato il coach della stella delle V nere (Instagram della Virtus Bologna)

BOLOGNA – Il mondo del basket è in lutto per la scomparsa di Alberto Bucci a 70 anni.  Alberto Bucci è stato un allenatore e presidente di pallacanestro italiano. Ha iniziato la sua carriera allenando la Fortitudo; ha conquistato tre scudetti, due Coppe Italia e una Supercoppa Italiana con la Virtus Bologna, squadra che ha diretto per sei stagioni. Ha avuto tre figlie, una delle quali Annalisa, è una affermata campionessa di kickboxing e arti marziali miste.

Basket, il comunicato della Virtus Bologna per la scomparsa di Bucci

Virtus Pallacanestro Bologna, Fondazione Virtus e tutto il mondo della V nera dicono addio al Presidente, Alberto Bucci, che ci ha lasciato stasera dopo essersi battuto per otto lunghi anni, da guerriero generoso e tenace, per il bene prezioso della vita.

Tutta la Società – si legge nella nota – si stringe in un grande abbraccio a Rossella, Beatrice, Annalisa e Carlotta, a tutti i familiari e amici di un grande uomo, e condivide con loro questo momento di infinito dolore.

Ciao, Alberto. Sei nella Storia della Virtus. Grazie per averci regalato quella Stella che brillerà per sempre su di noi. Nessuno potrà mai dimenticare quello che ci hai insegnato”.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Ciao, Alberto. Grazie di tutto Nessuno potrà dimenticarti. Sei nella Storia della Virtus. Virtus Pallacanestro Bologna, Fondazione Virtus e tutto il mondo della V nera dicono addio al Presidente, Alberto Bucci, che ci ha lasciato stasera dopo essersi battuto per otto lunghi anni, da guerriero generoso, per la vita. Tutta la Società si stringe in un grande abbraccio a Rossella, Beatrice, Annalisa e Carlotta, a tutti i familiari e amici di un grande uomo, e condivide con loro questo momento di infinito dolore. Ciao, Alberto. Sei nella Storia della Virtus, grazie per averci regalato quella Stella che brillerà per sempre su di noi. Nessuno potrà mai dimenticare quello che ci hai insegnato.

Un post condiviso da Virtus Segafredo Bologna (@virtussegafredobologna) in data: