Alex Sandro, gomito su cross di Calhanoglu in Juventus-Milan: per var non è rigore

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 6 aprile 2019 18:50 | Ultimo aggiornamento: 6 aprile 2019 18:51
Alex Sandro, gomito su cross di Calhanoglu in Juventus-Milan: per var non è rigore

Alex Sandro, gomito su cross di Calhanoglu in Juventus-Milan: per var non è rigore (fermo immagine Sky Sport)

TORINO – Importante episodio da moviola in Juventus-Milan quando il risultato era ancora inchiodato sullo zero a zero. Al 34′, Calhanoglu è andato al cross dalla destra ed il suo traversone è stato deviato in calcio d’angolo da Alex Sandro con il gomito. I rossoneri hanno subito protestato nei confronti dell’arbitro Fabbri chiedendo l’assegnazione del calcio di rigore. Dopo un breve confronto con la stanza del var attraverso il silent check, l’arbitro Fabbri ha deciso di andare a consultare il monitor in prima persona. Dopo una veloce consultazione del monitor, l’arbitro Fabbri è tornato in campo per comunicare la sua decisione ai calciatori in trepidante attesa.

Alex Sandro-Calhanoglu, arbitro Fabbri non concedere il rigore dopo aver consultato un var.

L’arbitro Fabbri ha deciso di non concedere il calcio di rigore al Milan e ha deciso di assegnare ai rossoneri solamente un calcio d’angolo. Questa sua decisione è stata accolta da un applauso dei tifosi della Juventus presenti all’Allianz Stadium, che hanno così tirato un sospiro di sollievo, ma ha mandato su tutte le furie i calciatori del Milan e anche Gattuso in panchina non è che l’abbia presa bene…

Questo episodio da moviola, che non ha di certo favorito il Milan, non ha fatto altro che caricare gli uomini di Gattuso. Così, poco dopo, Bakayoko si è gettato come una furia su Bonucci e ha recuperato un pallone molto importante. Poi l’ex calciatore del Chelsea ha servito Piatek che non ha potuto sbagliare davanti a Szczesny portando in vantaggio i rossoneri.