Alexis Sanchez, due gol rocamboleschi: prima il fondoschiena, poi il var

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 28 Settembre 2019 18:36 | Ultimo aggiornamento: 28 Settembre 2019 18:36
Alexis Sanchez gol Sampdoria Inter var fondoschiena che partita

Il primo gol di Alexis Sanchez, quello segnato con il fondoschiena su tiro di Sensi (fermo immagine Sky)

MILANO – L’esordio da titolare di Alexis Sanchez con la maglia dell’Inter è già da raccontare. Il cileno ha segnato due gol in ventuno minuti e, visto che la gara è ancora in corso, ha ancora il tempo per migliorare il suo score realizzativo. Ma questi due gol vanno raccontati per bene perché sono stati davvero singolari. Il primo è stato segnato con il fondoschiena, il secondo in una posizione che è stata giudicata regolare solamente dopo un lungo controllo con il VAR. 

Serie A, Sampdoria-Inter: le scelte di Eusebio Di Francesco e Antonio Conte. Alexis Sanchez debutto da titolare con gol. 

SAMPDORIA (3-5-2): Audero; Bereszynski, Chabot, Colley; Depaoli, Linetty, Ekdal, Jankto, Murru; Rigoni, Quagliarella. Allenatore: Di Francesco.

A DISP. – Avogadri, Falcone, Ferrari, Augello, Regini, Barreto, Thorsby, Leris, Linetty, Bonazzoli.

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Candreva, Gagliardini, Brozovic, Sensi, Asamoah; L. Martinez, Sanchez. Allenatore: Conte.

A DISP. – Padelli, Godin, Ranocchia, Biraghi, D’Ambrosio, Vecino, Barella, Lazaro, Biraghi, Borja Valero, Dimarco, Politano, Lukaku.

ARBITRO: Calvarese di Teramo.

L’Inter è passato in vantaggio al primo affondo con Alexis Sanchez. Sensi ha calciato con potenza dal limite dell’area di rigore, la palla è carambolata sul fondo schiena di Alexis Sanchez, poi ha colpito il palo e si è insaccata in rete. Nulla da fare per Audero. 

Al 21′, Alexis Sanchez ha segnato il gol della doppietta. Il cileno ha insaccato da due passi dopo un tiro svirgolato da Sensi. Altra rete sull’asse Sensi-Sanchez. La rete è stata convalidata dall’arbitro dopo un lungo confronto con il silent check del var per stabilire se la posizione del cileno, al momento del tocco vincente, fosse regolare o meno. Era regolare. 

La partita è ancora in corso ma un successo sarebbe di fondamentale importanza per l’Inter. La vittoria permetterebbe alla squadra allenata da Antonio Conte di tornare in vetta alla classifica del campionato italiano di calcio di Serie A a punteggio pieno. 

La vittoria è d’obbligo perché poche ore prima, la Juventus ha vinto sul campo della Spal superando momentaneamente i nerazzurri.