Alfredo Pedullà scettico: “Ancelotti a vita al Napoli? Dopo 5 anni, il pesce puzza dalla testa…”

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 27 marzo 2019 8:46 | Ultimo aggiornamento: 27 marzo 2019 8:46
Alfredo Pedullà scettico: "Ancelotti a vita al Napoli? Dopo 5 anni, il pesce puzza dalla testa..."

Alfredo Pedullà scettico: “Ancelotti a vita al Napoli? Dopo 5 anni, il pesce puzza dalla testa…” Foto
ANSA / CESARE ABBATE

NAPOLI – Il giornalista sportivo Alfredo Pedullà è stato intervistato durante il programma Si gonfia la rete in onda sulle frequenze di Radio Marte. Al giornalista è stato chiesto un parere sulle dichiarazioni di Aurelio De Laurentiis che ha detto di voler rinnovare a vita il contratto del suo allenatore Carlo Ancelotti. Secondo Alfredo Pedullà, si tratta di una possibilità remota perché, in Italia, ma anche all’estero salvo rare eccezioni, l’allenatore dopo cinque anni è come il pesce “puzza dalla testa”. Le eccezioni sono rappresentate da Sir Alex Ferguson, allo United dal 1986 al 2013, da Arsene Wenger, all’Arsenal dal 1996 al 2018, e da pochissimi altri tecnici. 

Alfredo Pedullà: “Ancelotti a vita al Napoli? Un inno alla speranza”

“Aurelio De Laurentiis dice di volere Carlo Ancelotti a Napoli per tutta la vita? Ma questa frase, ‘voglio che restiamo insieme a vita’, è una frase che non sentivo da tantissimo. E’ un inno alla speranza”.

“Si dice che il ciclo di un allenatore non può andare oltre i quattro o cinque anni, perché oltre quel periodo il pesce puzza dalla testa. Alex Ferguson aveva la sua sala del brindisi a Manchester ed è durato tanto, quindi aspettiamo e vediamo che succede prima di giudicare”.

fonte: area Napoli.