Alice Campello si sfoga su Instagram: “Ho avuto una gravidanza difficilissima”

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 21 marzo 2019 12:31 | Ultimo aggiornamento: 21 marzo 2019 12:33
Alice Campello si sfoga su Instagram: "Ho avuto una gravidanza difficilissima"

Alice Campello si sfoga su Instagram: “Ho avuto una gravidanza difficilissima”

MADRID – Alice Campello, influencer su Instagram e moglie del calciatore dell’Atletico Madrid Alvaro Morata, racconta la difficilissima gravidanza gemellare attraverso un post su Instagram che ha commosso i suoi due milioni di followers. Nel post, oltre al testo, c’è una foto del marito Alvaro Morata.

Alice Campello, il post su Instagram commuove i suoi followers

“Ho rivisto per caso questa foto e mi sono commossa tanto.
Avevo Ale e Leo in pancia: non riuscivo a mangiare, a bere, ad alzarmi dal letto ed ero molto sensibile… e tu eri sempre lì. Eravamo sempre noi due e solo noi due…Sempre mano nella mano.
Stavi le notti a dormire in ospedale con me in un letto minuscolo quando eri appena tornato dalla Germania per i tuoi trattamenti alla schiena ed eri distrutto, svegliandoti ogni ora per aiutarmi a fare tutto..uscivi massimo 5 minuti per prendere qualcosa da mangiare e in quei 5 minuti mi chiamavi al telefono 20 volte.

Hai imparato a cucinare per le voglie che mi venivano, giusto per provare a farmi mangiare almeno un po’. Hai sopportato i miei sbalzi d’umore anche quando sembravo completamente pazza e lottavi per farmi sentire quanto mi amavi anche in quelle occasioni (e tutt’ora).
Mi stai vicino ogni giorno nel bene e nel male proprio come ci siamo promessi e fai di tutto per sorprendermi e farmi sentire il centro della tua vita, la tua priorità e famiglia.

Sei cambiato per me…sei cresciuto e maturato ed io insieme a te. Abbiamo vissuto cose che non si possono raccontare, che solo noi sappiamo, che saranno per sempre dentro di noi e per questo sei e sarai sempre la persona più importante della mia vita e il mio compagno di vita che non potrei amare e stimare di più. ti amo @alvaromorata”.