Allegri si trasferisce a Brescia per amore di Ambra, la FOTO di CHI

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 19 Settembre 2019 17:04 | Ultimo aggiornamento: 19 Settembre 2019 17:04
Allegri Ambra Angiolini casa FOTO CHI bellissima abitazione Brescia

Allegri e Ambra Angiolini mentre si apprestano ad entrare nella loro nuova casa a Brescia (FOTO CHI)

BRESCIA – Massimiliano Allegri e Ambra Angiolini hanno iniziato la loro convivenza. L’ex allenatore della Juventus si è trasferito a Brescia per amore di Ambra Angiolini. La coppia è andata a vivere in un prestigioso complesso residenziale nel capoluogo di provincia lombardo. CHI ha immortalato in esclusiva Max e Ambra mentre si apprestavano ad entrare nella loro nuova casa dopo aver preso alcuni dolci in una pasticceria specializzata in prodotti senza glutine. 

Valentina Allegri come papà Max, si è cancellata dai social network. 

Ma nelle ultime ore, sui social, non si parla solamente di Max Allegri e Ambra Angiolini ma anche della figlia dell’allenatore Valentina Allegri. La figlia dell’ex allenatore della Juventus era una vera e propria influencer visto che vantava più di un milione di follower su Instagram ma all’improvviso, senza dare alcuna spiegazione, si è cancellata dai social network. 

Valentina Allegri   è stata anche protagonista anche di alcuni servizi giornalistici su riviste di gossip grazie alla sua relazione sentimentale con Piero Barone, uno dei componenti del gruppo musicale “Il Volo”. 

Chi spiega i motivi che avrebbero indotto Valentina Allegri a togliersi dai social network. Il settimanale parla di una lite tra Allegri e la figlia, al termine di questo diverbio l’ex allenatore della Juventus avrebbe convinto Valentina a fare come lui, cioè a togliersi dai social network. 

Prima di Valentina Allegri, anche Max aveva lasciato all’improvviso i social network senza fornire alcuna spiegazione. Solamente che Allegri, essendo in quel momento l’allenatore della Juventus, fu costretto a spiegare la sua scelta in conferenza stampa per rispondere alle domande dei cronisti presenti.

“Usavo poco i social   e ora che sono uscito c’è stato un pandemonio. Poi in questi giorni si parlava di come a Monza uno faceva il finto ginecologo adescando le ragazzine su Instagram. Sono problematiche serie. Reputo utili i social, ma una volta che ce l’hanno tutti è un disastro. Credo sia come dare un mitra in mano a chi va a fare la guerra. Se i social vengono dati a persone che, poverine, erano da un’altra parte quando veniva distribuita l’intelligenza…” (fonte CHI).