Disertano Brescia per lutto. Ultras Samp e Genoa spalano il fango

Pubblicato il 7 Novembre 2011 16:51 | Ultimo aggiornamento: 7 Novembre 2011 16:51

GENOVA – “Noi a Brescia non ci andiamo”. Gli ultras della Sampdoria decidono di non seguire la loro squadra impegnata lunedì sera a Brescia nel posticipo di serie B e attaccano il club blucerchiato che, a loro dire, non ha chiesto di non giocare la gara per lutto, dopo l’alluvione che ha colpito Genova.

“Ci aspettavamo un atteggiamento diverso da parte della nostra squadra, l’U.C. Sampdoria – scrivono gli ultrà in una nota-. La Sampdoria è una squadra di Genova, città dove oggi vige il lutto cittadino. Per noi la squadra della nostra città NON deve giocare. Sarebbe un piccolo gesto di solidarietà e umanità, per dimostrare che una partita di campionato può passare in secondo piano di fronte a quanto accaduto”.

Intanto, in mezzo alle persone che spalano il fango e prestano i primi soccorsi alle vittime dell’alluvione spuntano anche 300 ultras del Genoa e della stessa Sampdoria. Si sono presentati, con tanto di sciarpa al collo, nelle strade coperte dai detriti e si sono messi al lavoro insieme agli altri soccorritori.