Alonso, la sua memoria rispedita al 1995: “Sono Fernando corro sui kart, sogno la F1”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 Marzo 2015 15:17 | Ultimo aggiornamento: 5 Marzo 2015 15:23
Alonso, la sua memoria rispedita al 1995: "Sono Fernando corro sui kart, vorrei la F1"

Alonso, la sua memoria rispedita al 1995: “Sono Fernando corro sui kart, vorrei la F1”

BARCELLONA – “Sono Fernando, corro sui kart e vorrei diventare un pilota di Formula 1”. Questo avrebbe detto Fernando Alonso ai medici che lo hanno soccorso subito dopo il misterioso incidente del 22 febbraio scorso sul circuito di Montmelò. Perché, rivela il quotidiano spagnolo El Pais, il pilota della McLaren avrebbe perso la memoria a causa dell’impatto e l’avrebbe recuperata soltanto una settimana dopo l’incidente.

El Pais aggiunge un altro dettaglio: Alonso è rimasto per circa una settimana con la memoria ferma al 1995. Anni in cui davvero l’ex ferrarista correva sui kart e sognava la formula 1.

Al confronto altre indiscrezioni pubblicate dalla Bild sono quasi “tranquillizzanti”. Secondo il tabloid tedesco, infatti, dopo l’impatto Alonso avrebbe ricordato di essere un pilota di Formula 1. Solo che parlava in italiano e credeva di essere ancora alla Ferrari.

Su cosa sia successo ad Alonso, per ora, resta ancora il mistero. La spiegazione della McLaren (vento forte e erba) smentita dai testimoni è palesemente non credibile. Restano l’ipotesi di una violenta scossa elettrica e quella di un malore del pilota prima dell’impatto. Due ipotesi inquietanti che la mancata partecipazione di Alonso alla prima gara della stagione, il 15 marzo in Australia, non fanno che alimentare.