Calcio: due amichevoli, sette gol. Tutti su rigore. La Fifa indaga sugli arbitri

Pubblicato il 10 Marzo 2011 17:11 | Ultimo aggiornamento: 10 Marzo 2011 17:12

ZURIGO – La Fifa ha annunciato l’apertura di un procedimento disciplinare nei confronti di sei tra arbitri ed assistenti che hanno diretto le due amichevoli Bolivia-Lettonia ed Estonia-Bulgaria, giocate ad Antalya (Turchia) lo scorso 9 febbraio, e sulle quali pesano sospetti di irregolarità.

L’ipotesi d’accusa è che i risultati dei due incontri possano essere stati ”addomesticati”, probabilmente ai fini delle scommesse. L’organizzazione delle amichevoli era affidata ad una società thailandese, che ne deteneva i diritti e la direzione di gara affidata a due terne ungheresi i cui nomi non figurano sulla lista degli arbitri internazionali della Fifa.

Estonia-Bulgaria era terminata 2-2, mentre la Bolivia aveva battuto la Lettonia 2-1. Tutti e sette le reti erano arrivate su calcio di rigore, circostanza che ha attirato i sospetti su una manipolazione dei risultati. Già il 12 febbraio la Fifa aveva chiesto un rapporto dettagliato alle federazioni bulgara ed estone.