Andrea Berta, Maria Teresa Chrivì e Gianluca Bonanno: tre italiani nell’Atletico Madrid

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 febbraio 2019 17:51 | Ultimo aggiornamento: 20 febbraio 2019 17:52
Andrea Berta, Maria Teresa Chrivì e Gianluca Bonanno

Andrea Berta numero tre dell’Atletico Madrid

MADRID – A poche ore da Atletico Madrid-Juventus di Champions League, andiamo a scoprire di più su i tre italiani che lavorano nel club spagnolo. Il più importante è Andrea Berta. E’ nato ad Ozinuovi, nei pressi di Brescia, e ha fatto carriera a Madrid partendo da direttore sportivo. In questo momento è il terzo uomo più importante del club dopo il presidente Cerezo e il suo alter ego Gil Marin. Maria Teresa Chrivì, salentina di 37 anni, si è laureata all’università di Madrid e poi ha iniziato a lavorare nell’Atletico Madrid. Prima si è occupata dall’ufficio stampa e del marketing del club, poi ha iniziato a muovere i suoi primi passi dirigenziali nel settore giovanile che ha saputo rilanciare con le sue intuizioni e la sua competenza.

Non solo Berta, riflettori sul giovane portiere Bonanno

Ultimo, ma non per importanza, è il giovane portiere di 17 anni Gianluca Bonanno. Per la sua giovane età, non fa parte della prima squadra ma della Juvenil C colchonero.E’ nato a Cadice, Andalusia, da mamma spagnola e padre bresciano. Ha sempre tifato Atletico Madrid e spera di difendere la porta della sua squadra del cuore nel campionato spagnolo di calcio di Serie A.