Scommesse: Ranocchia indagato per “frode sportiva”. Salta la partita di Spalato

Pubblicato il 2 agosto 2012 9:31 | Ultimo aggiornamento: 2 agosto 2012 9:31
ranocchia

Andrea Ranocchia (LaPresse)

BARI – Andrea Ranocchia, ex giocatore del Bari, è indagato per “frode sportiva”. Il difensore, ora all’Inter, sarà interrogato nei prossimi giorni dagli investigatori baresi nell’ambito dell’inchiesta sul calcio scommesse. Ranocchia ha ricevuto un invito a comparire dalla Procura di Bari con riferimento alla partita Salernitana-Bari del 23 maggio 2009, conclusasi con il risultato di 3-2.

Intanto, scrive la Gazzetta dello Sport, l’Inter ha deciso di non convocare il calciatore per la trasferta di Europa League a Spalato, dove i nerazzurri affronteranno l’Hajduk.

La partita sulla quale gli inquirenti hanno avviato accertamenti è stata tirata in ballo dalle nuove rivelazioni fatte dagli ex giocatori biancorossi Vittorio Micolucci e Andrea Masiello alla procura federale, insieme a Bari-Treviso dell’11 maggio 2008, finita 0-1 e Piacenza-Bari del 9 maggio 2009, finita 2-2. Si tratta dei primi due campionati di Antonio Conte al Bari.