Antonio Colomban è morto, è stato una leggenda del Messina Calcio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Maggio 2020 17:33 | Ultimo aggiornamento: 19 Maggio 2020 17:33
Antonio Colomban è morto, è stato una leggenda del Messina Calcio

Antonio Colomban è morto, è stato una leggenda del Messina Calcio

MESSINA – Antonio Colomban è morto a 88 anni per un problema cardiaco.

Colomban ha dedicato la sua vita al calcio, è stato prima giocatore e poi allenatore.

Colomban ha lavorato in molte piazze ed è rimasto nel cuore praticamente di tutti.

La sua esperienza più lunga è stata a Messina visto che è stato sia giocatore che allenatore di questo club.

Cresciuto nelle giovanili del Milan, dal 1951 al 1957 ha giocato nel Messina, in Serie B.

Con i siciliani ha disputato complessivamente 137 incontri, mettendo a segno 22 reti.

Ha inoltre giocato nel Cagliari nelle tre stagioni successive, sempre fra i cadetti collezionando 85 presenze e segnando 4 reti.

Ha concluso la carriera nel Taranto in serie C nella stagione 1960-61.

In carriera ha totalizzato complessivamente 222 presenze e 26 reti in Serie B.

Ha iniziato la carriera di allenatore nel 1957: nella doppia veste di allenatore-giocatore ha sostituito Rodolphe Hiden alla guida del Messina, dalla 27ª alla 30ª giornata del campionato di Serie B 1956-1957.

In seguito ha allenato nei primi cinque livelli del campionato italiano di calcio, dalla Serie A alla Serie D.

Ha infatti guidato il Messina in A, in Serie B, in Serie C ed in Serie C1.

Ha guidato anche l’Igea Barcellona in Serie C2; la Torres in Serie C e Serie D; l’Olbia in Serie C; il Gallipoli, il Vittoria e il Nissa in Serie D (fonte Wikipedia).