Arbitri, Nicchi: “Italia pronta a sperimentare moviola”

Pubblicato il 3 Marzo 2010 22:44 | Ultimo aggiornamento: 3 Marzo 2010 22:44

«Il progresso non va sottovalutato, noi siamo pronti a qualsiasi tipo di sperimentazione»: lo ha detto il presidente dell’Aia Marcello Nicchi ai microfoni di Raisport durante l’intervallo dell’amichevole Italia-Camerun rispondendo ad una domanda sulla lettera inviata dal presidente della Figc Giancarlo Abete alla Fifa nella quale l’Italia si dice pronta a sperimentare il ricorso alla tecnologia come supporto agli arbitro.

«La Figc è attenta a questi temi – ha aggiunto Nicchi – noi stiamo collaborando per rendere il calcio più bello e credibile».