Argentina, Lautaro-Paredes: lite per tirare il rigore poi la pace su Instagram

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 13 Ottobre 2019 21:25 | Ultimo aggiornamento: 13 Ottobre 2019 21:25
Argentina Lautaro Paredes Instagram pace dopo lite rigore

Argentina, Lautaro Martinez e Leandro Paredes fanno la pace su Instagram

ELCHE (SPAGNA) – Quando manca Lionel Messi, rigorista indiscusso dell’Argentina, si scatena la lotta per sostituirlo. E’ successo proprio questo durante la partita amichevole tra l’Argentina e l’Ecuador. Lautaro Martinez si è guadagnato un rigore e avrebbe voluto tirarlo visto che in nerazzurro li calcia con buon profitto ma è stato scavalcato dall’ex calciatore della Roma Leandro Paredes.

Paredes, ora al Psg, si è preso il pallone e non ha voluto sentire ragioni. Dopo una lite in campo con lo stesso Lautaro Martinez, l’ex calciatore della Roma ha segnato dagli undici metri. Dopo quell’episodio, i due si sogno ignorati come se fossero degli avversari. 

Per fortuna il caso è durato poco perché nel post partita i due calciatori hanno fatto pace su Instagram. Lautaro Martinez ha preso l’iniziativa pubblicando una foto in compagnia di Leandro Paredes e scrivendo: “Altra partita, altra vittoria. L’Argentina ha vinto. Leandro Paredes il prossimo me lo lasci? Ah ah”.

Insomma, Lautaro si è dimostrato un leader dentro e fuori dal campo visto che ha spento le polemiche sul nascere con un post social affettuoso nei confronti del compagno di squadra. Se dovesse capitare un altro calcio di rigore chi lo tirerebbe? Senza Messi, sarebbe bello capirlo…

La partita, l’Argentina ha “giocato a tennis” contro l’Ecuador: 6 a 1 ad Elche.

Show della Nazionale Argentina contro l’Ecuador. La Nazionale Albiceleste è stata trascinata dalle prestazioni dei calciatori che giocano in ItaliaPezzella, calciatore della Fiorentina, è andato in gol su assist di Paulo Dybala della Juventus.Lautaro Martinez si è guadagnato il calcio di rigore trasformato dall’ex romanista Leandro Paredes e De Paul dell’Udinese ha giocato molto bene in cabina di regia.

Nell’Argentina non c’erano Lionel Messi, squalificato ed ancora alle prese con l’infortunio, e Mauro Icardi, escluso per scelta tecnica nonostante i due gol consecutivi segnati con la maglia del Paris Saint Germain a Galatasaray e Angers.