Arthur alla Juventus, un altro indizio: la mamma attacca il Barcellona

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 26 Giugno 2020 21:26 | Ultimo aggiornamento: 26 Giugno 2020 21:26
Arthur Juventus ecco perché ci siamo veramente, la mamma ha attaccato il Barcellona

Arthur alla Juventus, un altro indizio: la mamma attacca il Barcellona (foto Ansa)

BARCELLONA (SPAGNA) – Salvo sorprese dell’ultimo istante, Arthur è praticamente un nuovo calciatore della Juventus. E di conseguenza Pjanic è un nuovo giocatore del Barcellona. Un ulteriore indizio arriva dalla mamma dell’ormai ex calciatore blaugrana.

La mamma di Arthur ha risposto alle seguenti dichiarazioni di Setien, allenatore del Barcellona, che vi riportiamo di seguito.

“Non è il primo ad arrivare in un club con grande entusiasmo senza poi portare frutti. Succede a molte squadre e giocatori”.

Insomma secondo Setien, Arthur non ha concluso niente di buono al Barcellona ma ovviamente non è così. E’ proprio in blaugrana che il calciatore brasiliano si è consacrato come uno dei centrocampisti più forti del mondo. Ed è per questo che la Juve lo ha preteso a tutti i costi.

Infatti la mamma di Arthur ha risposto furiosamente a queste dichiarazioni di Setien. Le dichiarazioni della signora sono riportate dal Corriere dello Sport.

“Mio Dio, ora iniziano a tirare fuori i difetti del giocatore …”.

Che tradotto in italiano è: “Non ha nemmeno ancora lasciato la squadra che già ne parlano male pubblicamente…”.

Insomma, Arthur è a tutti gli effetti un nuovo calciatore della Juventus per la gioia di Maurizio Sarri e di tutto lo staff tecnico e dirigenziale della Vecchia Signora.

Allo stesso tempo, Pjanic lascia Torino dopo anni di trionfi (in Italia…). Infatti secondo la Juve l’ex centrocampista della Roma non era stato in grado di far fare il salto di qualità alla squadra in Champions League.

E  la Champions League è l’ossessione di Andrea Agnelli e di tutti i dirigenti della Juve. Secondo la società bianconera, Arthur è più utile alla causa di Pjanic per trionfare in Europa. Staremo a vedere, non manca tanto alla ripresa della massima competizione europea per club.