As Roma consegna kit anti coronavirus ai suoi abbonati over 75 e ai più bisognosi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 Aprile 2020 14:38 | Ultimo aggiornamento: 2 Aprile 2020 14:38
As Roma consegna kit anti coronavirus ai suoi abbonati over 75 e ai più bisognosi

As Roma consegna kit anti coronavirus ai suoi abbonati over 75 e ai più bisognosi (da Twitter)

ROMA – L’As Roma è scesa in campo per i suoi abbonati over 75 in funzione anti coronavirus. Ad annunciarlo, è la stessa società giallorossa attraverso questo comunicato pubblicato sul suo sito internet.

“Gli abbonati over-75 alle partite dell’As Roma hanno iniziato a ricevere nella giornata di oggi il box di Roma Cares contenente beni di prima necessità.

Quattro apette giallorosse hanno distribuito nella città i pacchi che includono diversi generi alimentari, tra i quali non mancavano la pasta prodotta da La Molisana, i biscotti Gentilini e una bottiglia di birra Peroni, oltre a una copia della Gazzetta dello Sport e una serie di presidi sanitari per proteggersi durante l’epidemia da Covid-19.

C’è stata anche una sorpresa speciale per l’abbonato più anziano di questa stagione, Eliseo Lorenzetti, nato nel 1923, che ha ricevuto una maglia firmata da Edin Dzeko.

L’iniziativa fa parte della campagna della Società dedicata all’emergenza Covid-19 ed è volta a sostenere le persone più vulnerabili della città in questo momento di crisi.

Con i ricavi della raccolta fondi lanciata dalla Società, che ha superato quota 500 mila euro, l’AS Roma ha già ordinato otto ventilatori polmonari (tre per la terapia intensiva, cinque per la terapia sub intensiva) e otto letti per la terapia intensiva per l’Ospedale Spallanzani.

Roma Cares ha anche ha consegnato 13.000 maschere FFP2 agli ospedali romani, oltre a 120 bottiglie da 500 ml di disinfettante per le mani.

Nelle periferie della Capitale, invece, il Club ha distribuito un totale di 8.000 paia di guanti protettivi e 2.000 flaconi di gel disinfettante”.

La Roma non si è limitata a questo, nelle ultime ore sono iniziate anche le consegne agli ospedali e alle parrocchie di periferia.