Ascoli-Perugia streaming e diretta tv, dove vedere partita

di redazione blitz
Pubblicato il 15 Novembre 2015 14:19 | Ultimo aggiornamento: 15 Novembre 2015 14:20

ROMA – Ascoli-Perugia, partita valida per la tredicesima giornata del campionato italiano di calcio di Serie B, verrà trasmessa in diretta tv esclusiva da Sky Sport alle ore 15.00 ed in diretta streaming su SkyGo, applicazione che permette agli abbonati Sky di vedere il match su pc, tablet e cellulari smartphone.

La classifica di Serie B dopo i due anticipi della 13/a giornata. Cagliari 26 punti, Crotone 24, Cesena 23, Bari 22, Livorno 21, Novara 19 (-2), Pescara 18, Vicenza 18, Brescia 17. Spezia 17, Trapani 16, Latina 16, Modena 15, Perugia 15, Entella 14, Pro Vercelli 14, Avellino 13, Ternana 13, Salernitana 11, Ascoli 10, Lanciano 9 (-1), Como 8.

Livorno, Vicenza, Modena e Pro Vercelli una partita in più.

Il Modena fa suo l’anticipo della 13/a giornata contro la Pro Vercelli. Gli emiliani si impongono di misura (1-0) e tornano al successo. E’ la rete nella ripresa di Marzorati a condannare i piemontesi di Foscarini, reduce da due vittorie. Al ‘Braglia’ primo tempo scarso di emozioni, con le due formazioni più attente a non scoprirsi. Piemontesi pericolosi con una conclusione dalla distanza di Mustacchio, respinta da Provedel. Ritmi bassi e poche fiammate anche nella ripresa, dove però il Modena riesce a sbloccare il risultato: il neoentrato Nardini in mischia serve Marzorati, che di prima intenzione batte con un rasoterra Pigliacelli per l’1-0 (33′). E’ l’azione che regala a Crespo tre preziosissimi punti visto che il forcing finale degli ospiti non crea pericoli. Il Modena sale a 15 punti e scavalca proprio la Pro Vercelli ferma a quota 14.

Livorno e Vicenza si spartiscono la posta in palio (2-2) nell’anticipo della tredicesima giornata del campionato di Serie B. Entrambe le squadre restano in zona playoff. Succede tutto nella ripresa: al 9′ Cazzola con un colpo di testa in tuffo porta avanti i padroni di casa. I veneti però non si arrendono e nel giro di dieci minuti ribaltano la partita. All’11’ Raicevic con un’acrobazia di sinistro realizza il pareggio sull’assist di Cinelli. Al 20′ poi gli ospiti passano addirittura in vantaggio con una potente conclusione di D’Elia, imbeccato sulla sinistra ancora una volta da Cinelli. Il vantaggio del Vicenza però dura poco: al 27′ infatti Vantaggiato in girata da distanza ravvicinata realizza il 2-2. Un minuto dopo i biancorossi restano in dieci per l’espulsione di Raicevic, ma il risultato non cambia più. Il Livorno sale così a 21 punti, il Vicenza avanza a 18.