L’Atalanta ipoteca la Champions, batte 2-1 la Roma e vola a +6 con lo scontro diretto a favore

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 15 Febbraio 2020 22:59 | Ultimo aggiornamento: 15 Febbraio 2020 22:59
Atalanta ipoteca la Champions, batte 2-1 la Roma e vola a +6 con lo scontro diretto a favore

L’Atalanta ha battuto la Roma e l’ha staccata di sei punti in classifica (con lo scontro diretto a favore). Pasalic ha deciso la partita (foto Ansa)

BERGAMO – L’Atalanta vince lo scontro diretto contro la Roma ed ipoteca la Champions anche per la prossima stagione. Grazie a questo successo, i nerazzurri si sono portati a più sei con la Roma con lo scontro diretto a favore. Quindi praticamente ci sono tre partite di distanza tra i bergamaschi ed i giallorossi. Inoltre la Roma è in caduta libera visto che il suo inizio di 2020, numeri alla mano, è da zona retrocessione. 

Atalanta-Roma 2-1, Dzeko illude i giallorossi ma poi Palomino e Pasalic firmano la rimonta. 

Eppure la Roma aveva giocato un grande primo tempo, chiudendolo meritatamente sul risultato di uno a zero. Dzeko aveva sbloccato la partita dopo uno stop sbagliato da Palomino. Il centravanti bosniaco si è involato verso Gollini e lo ha battuto con un rasoterra imparabile. Per Dzeko, si tratta del 101° gol con la maglia dei giallorossi. 

Nella ripresa, è cambiato tutto. La Roma ha subito subito il gol del pareggio ed è praticamente sparita subito dal campo. I giallorossi sono molto fragili dal punto di vista mentale e dopo aver subito l’1-1 non sono stati in grado di reagire. Anche perché giocavano contro il miglior attacco della Serie A e contro la squadra che tira di più in porta nel nostro campionato. 

Così i nerazzurri hanno firmato una grande rimonta grazie ai gol di Palomino, che così ha riscattato il suo errore clamoroso in occasione della rete di Dzeko, e di Pasalic, appena entrato al posto di uno spento Duvan Zapata. Gasperini ha azzeccato il cambio e ha vinto meritatamente la partita. Ormai la musica della Champions è di casa a Bergamo…