--

Atalanta, dopo il carro armato una mietitrebbiatrice contro i giornalisti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 Luglio 2013 12:17 | Ultimo aggiornamento: 17 Luglio 2013 12:31
Atalanta, dopo il carro armato una mietitrebbiatrice contro i giornalisti

Atalanta, dopo il carro armato una mietitrebbiatrice contro i giornalisti

BERGAMO – “Domenica sera è stata una goliardata, però adesso fate i bravi”. Intervenuto alla serata finale della Festa della Dea, il presidente atalantino Antonio Percassi ha chiuso così il caso del carro armato che aveva schiacciato due vecchie auto dipinte con i colori della Roma e del Brescia.

Anche gli ultrà nerazzurri hanno voluto gettare acqua sul fuoco: “Era solo uno scherzo, non volevamo mettere in difficoltà nessuno”. La manifestazione si è chiusa ieri sera, 16 luglio, con un’altra trovata: a finire simbolicamente nel mirino dei tifosi, stavolta, sono stati i giornalisti. Dopo il carro armato è infatti entrata in scena una mietitrebbiatrice, che ha fatto a pezzi un cumulo di quotidiani.