Atalanta- Empoli: il pugno di Denis a Tonelli. Marino: “Anche Papa Francesco…”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 Aprile 2015 11:31 | Ultimo aggiornamento: 27 Aprile 2015 11:31
Atalanta- Empoli: il pugno di Denis a Tonelli. Marino: "Anche Papa Francesco..."

Atalanta- Empoli: il pugno di Denis a Tonelli. Marino: “Anche Papa Francesco…”

ROMA – Atalanta- Empoli: il pugno di Denis a Tonelli. Marino: “Anche Papa Francesco…”. Prima partita avvincente: nel suo stadio l’Atalanta riacciuffa l’Empoli al 90°: gol del 2 a 2 di Denis. Poi però, lo stesso centravanti ha colpito nel concitato dopo-partita l’empolese Tonelli con un pugno che gli ha rotto il naso. Era stato provocato e minacciato lui e la sua famiglia, lo difende il dg Marino. Che poi, forse per stemperare i toni, cita Papa Francesco, secondo cui a chi offende sua madre uno schiaffo non glielo leva nessuno.

La denuncia: “Denis ha rotto il naso di Tonelli”. “E’ accaduto un fatto brutto – ha denunciato Maccarone -. Cigarini ha chiamato Tonelli, poi è arrivato Denis e ha dato un pugno a Tonelli. Gli ha rotto il naso. Hanno spento la luce, forse per consentire loro la fuga. Noi faremo denuncia. Mi spiace, c’è violenza fuori dal calcio e poi siamo noi i primi”.

“Tonelli ha minacciato di morte Denis e famiglia”. “Denis ha avuto una reazione scomposta ma Tonelli in campo e nel tunnel l’aveva minacciato di morte. Non solo lui ma anche famiglia e figli”. Pierpaolo Marino spiega così quanto accaduto: “Denis non è un pazzo – dice il dg dell’Atalanta -, ha giocato 225 partite in serie A. È stato provocato, ha sbagliato ma sono avvertimenti di tipo mafioso”.

Il dg Marino cita Papa Francesco. “Sono un fedelissimo di Papa Francesco e, per sdrammatizzare, vorrei ricordare che disse: ‘Se il dottor Gasparri – mio amico – offendesse mia madre, gli do un cazzotto’. Qua non si parla di provocazioni, non siamo di fronte a banditi, non facciamo giustizialismo. E’ una reazione e anche la società prenderà provvedimenti”. Così il dg dell’Atalanta, Pierpaolo Marino, a Radio anch’io lo sport (RadioRai), dopo il pugno rifilato dall’atalantino Denis all’empolese Tonelli, ieri negli spogliatoi di Bergamo.