Atalanta in finale di Coppa Italia, sfiderà la Lazio allo Stadio Olimpico

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 25 Aprile 2019 22:42 | Ultimo aggiornamento: 25 Aprile 2019 22:45
Atalanta in finale di Coppa Italia, sfiderà la Lazio allo Stadio Olimpico

Atalanta in finale di Coppa Italia, sfiderà la Lazio allo Stadio Olimpico. Foto
ANSA/PAOLO MAGNI

BERGAMO – Semifinale di ritorno di Coppa Italia, Atalanta-Fiorentina 2-1, gol: Luis Muriel su assist di Federico Chiesa al 3′, Ilicic su calcio di rigore al 13′, Gomez su papera di Lafont al 68′ (la gara di andata disputata a Firenze è terminata sul punteggio di 3-3).

Atalanta in finale di Coppa Italia dopo 23 anni. La squadra allenata da Gasperini ha eliminato la Fiorentina e sfiderà la Lazio nella finalissima che verrà disputata allo Stadio Olimpico di Roma il prossimo 15 maggio. Per l’Atalanta si tratta della quarta finale di Coppa Italia nel corso della sua storia. I bergamaschi hanno vinto la competizione solamente una volta, nel 1963, mentre nel 1987 e nel 1996 sono arrivati secondi. L’altra finalista, la Lazio, ha vinto 6 volte la Coppa Italia ed è arrivata seconda in tre occasioni. 

Questa sera, l’Atalanta era partita male ma ha avuto la forza di completare la rimonta grazie alle magie di Ilicic e Gomez. La Fiorentina era passata in vantaggio dopo appena tre minuti di gioco con il gol segnato da Muriel su assist di Chiesa. L’Atalanta ha ribaltato il match conquistando la finale grazie ai gol di Ilicic su calcio di rigore, assegnato per un fallo di Ceccherini ai danni di Gomez, e del Papu nella ripresa grazie anche ad una papera clamorosa di Lafont. 

Atalanta-Fiorentina 2-1, la cronaca della partita: Ilicic-Gomez, gol che valgono la finale. 

Prima della partita, ci sono stati degli scontri tra alcuni tifosi della Fiorentina e la polizia al momento dell’arrivo dei tifosi toscani nei pressi del settore ospiti a loro dedicato. Per fortuna non ci sono stati feriti ma solamente qualche contuso. Il video con gli scontri può essere visualizzato qui. La partita si è accesa subito grazie a Muriel. Al 3′, l’attaccante colombiano ha portato in vantaggio la Fiorentina, su assist di Federico Chiesa, con un tocco morbido che ha superato Gollini in uscita. 

Nemmeno il tempo di festeggiare che la Fiorentina si divora il raddoppio. Al 10′, Veretout è fuggito in velocità a De Roon e si è presentato davanti al portiere dell’Atalanta ma ha calciato sul corpo di Gollini che è uscito sui suoi piedi nel tentativo, riuscito, di fermarlo. 

Gol fallito, gol subito: al 11′, l’arbitro Calvarese, con l’ausilio del silent check con la var room, ha assegnato un calcio di rigore all’Atalanta per un fallo piuttosto netto di Ceccherini ai danni del Papu Gomez. Dagli undici metri, non ha sbagliato Ilicic e l’Atalanta ha segnato il gol dell’1-1 al 13′.

Al 37′, l’Atalanta ha sfiorato il raddoppio con Gosens. Il centrocampista dell’Atalanta ha colpito di testa, da due passi, su assist di Castagne ma non è riuscito ad inquadrare lo specchio della porta della Fiorentina. Il primo tempo è terminato sul punteggio di 1-1, Ilicic ha risposto a Muriel. 

Al 46′, ad inizio ripresa, Benassi è stato messo in porta da un tocco geniale di Luis Muriel ma è stato fermato da una grande uscita di Gollini. La parata del portiere dell’Atalanta ha mantenuto il risultato sull’1-1. Al 60′, Duvan Zapata ha cercato il raddoppio con una girata di prima intenzione nell’area di rigore della Fiorentina ma la sua conclusione è terminata sul fondo. 

Al 68′, l’Atalanta ha completato la rimonta con il Papu Gomez. Il destro dell’attaccante argentino si è infilato in fondo al sacco anche grazie ad una papera di Lafont. Il baby portiere francese della Fiorentina è arrivato sul pallone ma poi se l’è lasciato sfuggire e ha combinato la classica frittata. E’ finita, Atalanta in finale di Coppa Italia dove sfiderà la Lazio allo Stadio Olimpico di Roma. 

Atalanta-Fiorentina, le scelte di Gian Piero Gasperini e Vincenzo Montella. 

Atalanta: Gollini, Masiello, Palomino, Gosens, Gomez, Freuler, De Roon, Djimsiti, Castagne, Ilicic, Zapata. All. Gasperini. In panchina: Berisha, Rossi, Reca, Piccoli, Pessina, Mancini, Ibanez, Colpani, Delprato, Pasalic, Cambiaghi, Barrow.

Fiorentina: Lafont, Milenkovic, Pezzella, Ceccherini, Biraghi, Veretout, Gerson, Benassi, Mirallas, Chiesa, Muriel. All. Montella. In panchina: Brancolini, Ghidotti, Laurini, Norgaard, Simeone, Dabo, Hancko, Beloko, Edimilson, Graiciar, Vlahovic, Hugo.