Atalanta invita bimbo con maglia Juve fermato dallo steward, ma il papà dice no

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 settembre 2014 13:57 | Ultimo aggiornamento: 30 settembre 2014 13:57
Atalanta invita bimbo con maglia Juve fermato dallo steward, ma il papà dice no

Carlos Tevez dopo il gol dell’1 a 0 contro l’Atalanta

BERGAMO – L’Atalanta ha provato a contattare il padre del piccolo tifoso bianconero che sabato sera era stato invitato da uno steward a coprire la maglia della Juve per poter entrare allo stadio, ma l’iniziativa però si è fermata di fronte alla scelta del genitore di mantenere l’anonimato.

Il direttore generale nerazzurro Pierpaolo Marino, d’accordo con l’ad juventino Giuseppe Marotta, aveva infatti pensato a un gesto riconciliatorio: oltre a a esprimere il dispiacere dell’Atalanta per l’accaduto, Marino avrebbe voluto invitare padre e figlio ad assistere ad un’altra partita, magari quella di ritorno allo Juventus Stadium.

Marino aveva parlato di “eccesso di zelo da parte dello steward”, sottolineando che il club bergamasco non ha mai diramato alcuna direttiva per impedire l’ingresso a chi indossa una maglia avversaria.