Atalanta-Milan 5-0, Donnarumma esce dal campo in lacrime

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Dicembre 2019 18:50 | Ultimo aggiornamento: 22 Dicembre 2019 18:50
Atalanta-Milan 5-0, Donnarumma esce dal campo in lacrime

Atalanta-Milan, Gigio Donnarumma nella foto Ansa

BERGAMO – L’Atalanta ha umiliato il Milan con un secco 5 a 0,
subito dopo il fischio finale dell’arbitro, Gigio Donnarumma è uscito dal campo a testa bassa ed in lacrime. Potete guardare le immagini con le lacrime di Donnarumma al seguente link: https://www.instagram.com/p/B6YZD4dn_ST/. Si tratta di una sconfitta molto pesante perché il Milan sta disputando un campionato anonimo ed è praticamente fuori sia dalla lotta per lo scudetto che da quella per qualificarsi alla prossima Champions League. 

Pioli: “Il Milan non può essere questo” – “Oggi è tutta colpa nostra, l’Atalanta ha tanta qualità ma la sconfitta è anche figlia dei nostri demeriti, il Milan non può essere questo”. Così un amareggiato Stefano Pioli commenta il pesante ko di Bergamo. “La partita andava gestita in maniera diversa, siamo entrati in campo con poca lucidità e in queste partite se sbagli l’approccio… e noi abbiamo sbagliato contro una squadra che per intensità e impeto non è seconda a nessuno. Insomma, la prestazione è stata gravemente insufficiente”. 

“La società sa le valutazioni che sto facendo – prosegue il tecnico rossonero a Dazn – sono tre mesi che sto con questa squadra e vediamo quello che succederà sul mercato, dovendo vedere solo la partita di oggi i cambiamenti dovrebbero essere tanti ma certo non è così, ma intanto serve un atteggiamento assolutamente diverso”.

Gasperini: “Coronamento annata straordinaria” – “Concludiamo un 2019 fantastico con risultati meravigliosi, la partita di oggi è stata il coronamanto di una stagione incredibile. Ora ci godiamo la pausa di Natale e poi avremo tanti begli impegni”. Così il tecnico dell’Atalanta, Gian Piero Gasperini, a Dazn dopo il 5-0 al Milan.

“La nostra forza è avere un gruppo di giocatori interscambiabili e tutti ben inseriti. Venivamo dalla sconfitta di Bologna che ci bruciava e anche oggi i ragazzi sono stati davvero splendidi, molti di loro potrebbero ben figurare in tante big”. Quali gli obiettivi del 2020? “Quest’anno non abbiamo fissato obiettivi – puntualizza il tecnico – il chiodo fisso era superare il turno in Champions, e l’Europa vogliamo che diventi una costante per l’Atalanta” (fonte Ansa).