Atalanta, Percassi: “Muriel e Pasalic chiudono il mercato. Non venderemo nessuno”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 Luglio 2019 15:01 | Ultimo aggiornamento: 3 Luglio 2019 15:01
Atalanta, Percassi: "Muriel e Pasalic chiudono il mercato. Non venderemo nessuno"

Atalanta, Percassi: “Muriel e Pasalic chiudono il mercato. Non venderemo nessuno”.
Foto ANSA/CLAUDIO GIOVANNINI

BERGAMO – L’Atalanta ha le idee chiare sul come affrontare la stagione più importante della sua storia. Il prossimo anno, i nerazzurri saranno impegnati su tre fronti: Serie A, Coppa Italia e, per la prima volta nella loro storia, Champions League. L’idea dell’Atalanta è quella di confermare la rosa dello scorso anno per puntare su un gruppo rodato e vincente.

L’unico innesto dovrebbe essere Muriel, attaccante capace di giocate incredibili che si adatta benissimo al modulo tattico del Gasp. Un altro colpo importante è la conferma di Pasalic dal Chelsea. Per il resto, l’Atalanta non dovrebbe vendere i suoi big. 

L’Atalanta ha ufficializzato la conferma del prestito dal Chelsea del centrocampista Mario Pasalic. Ad annunciarlo, l’amministratore delegato Luca Percassi: “Una novità di pochi minuti fa, siamo felici perché è un giocatore importante per noi. La formula prevede il diritto di riscatto”. Il nazionale croato, classe 1995, è reduce da una stagione con 42 partite e 8 gol in tutte le competizioni.

5 x 1000

 “Il mercato? Per me è finito”. Luca Percassi, ad dell’Atalanta, commenta le operazioni in corso a margine della presentazione delle maglie: “Con Luis Muriel abbiamo aggiunto un attaccante straordinario a un reparto che era già straordinario di suo – osserva -. La rosa non richiede chissà quali ritocchi, non dimentichiamoci di essere arrivati terzi”.

    Su quel che serve a Gasperini per rinforzare l’organico, il numero due societario resta abbottonato: “Il calciomercato estivo è fatto di accelerazioni e frenate, non credo che ci serva granché davanti, col miglior reparto avanzato del campionato: i 103 gol in tutta la stagione parlano da soli – prosegue Percassi -. Zapata, Ilicic e Gomez restano. Stiamo alla finestra cercando di cogliere le opportunità che si presenteranno. Ma con Muriel e la conferma del prestito di Pasalic abbiamo centrato due colpi fondamentali” (fonte Ansa).