Atalanta, il sogno Champions è già finito? Eliminazione subito vicina

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 1 Ottobre 2019 21:16 | Ultimo aggiornamento: 1 Ottobre 2019 21:16
Atalanta sogno Champions eliminazione doppia sconfitta Manchester City

Atalanta, Gasperini nella foto Ansa

MILANO – Dal sogno Champions all’incubo eliminazione è un attimo. La squadra allenata da Gasperini ha iniziato la sua prima storica Champions League nel peggiore dei modi. I bergamaschi hanno perso due partite su due, segnando un gol e subendone 6.

Questi pesantissimi ko sono arrivati contro le due squadre considerate “abbordabili”. Adesso l’Atalanta si dovrà giocare le sue ultime chances di qualificazione contro la corazzata Manchester City. Se dovessero arrivare due sconfitte, l’eliminazione sarebbe praticamente certa. 

Atalanta-Shakhtar 1-2, Ilicic fallisce un rigore. Zapata non basta a Gasperini. 

L’Atalanta sfiora il vantaggio al primo affondo. Al 3′, Zapata ha deviato sotto porta su cross perfetto di Hateboer ma il suo tiro è uscito di un soffio a Pyatov battuto. Ottimo avvio per i nerazzurri. 

Al 13′, è stato assegnato un calcio di rigore all’Atalanta per un fallo di Kyvtsov su Ilicic. Il calciatore sloveno aveva chiuso un bel triangolo con il Papu Gomez. Ilicic ha sbagliato dagli undici metri, Pyatov si è buttato alla sua sinistra e ha respinto il rigore calciato dallo sloveno. Al 27′, Pasalic è stato dimenticato dagli avversari ma ha colpito il palo con una conclusione a botta sicura. 

L’azione è proseguita con il cross di Hateboer ed il colpo di testa vincente di Duvan Zapata al 28′ dopo una uscita a vuoto di Pyatov. Si tratta del primo gol nella storia dell’Atalanta in Champions League.

Pareggio Shakhtar al 42′. De Roon ha sbagliato un disimpegno, lo Shakhtar ha lanciato a rete Moraes che è stato bravo a dribblare Gollini ed a segnare a porta vuota. Al 47′, Marlos ha colpito la traversa direttamente su calcio di punizione. Il primo tempo è terminato sul risultato di uno a uno. 

Al 49′, Ilicic stava rubando il pallone a Pyatov ma alla fine il portiere ucraino è riuscito a spazzare via. Al 62′, Zapata ha sfiorato la doppietta con una spaccata da due passi su cross di Gomez. Al 74′, Muriel ha calciato a botta sicura su cross di Zapata ma il suo destro è stato deviato in calcio d’angolo. Al 94′, con l’Atalanta tutta in avanti in cerca della vittoria, lo Shakhtar va a vincere la partita in contropiede con il gol di Solomon su assist di Dodo.