Avellino-Milazzo

Pubblicato il 22 maggio 2011 13:39 | Ultimo aggiornamento: 5 ottobre 2012 13:08

Trieste –  Il Modena vince 3-1 e condanna il Portogruaro alla retrocessione in Prima Divisione di Lega Pro. Emiliani sempre avanti, grazie alla doppietta di Greco (23′ e rig. 3′ st) e il sigillo di Mazzarani. Gol della bandiera per gli ospiti con Schiavon al 32′ st. Con questo risultato il Modena sale a 52 punti in classifica, mentre il Portogruaro rimane fermo al penultimo posto a 40 punti.

Si è svolta questa mattina davanti al Tribunale Nazionale di Arbitrato per lo Sport l’udienza relativa alla controversia Lega Italiana Calcio Professionistico/Lega Nazionale Professionisti Serie A e Lega Nazionale Professionisti Serie B, che ha per oggetto l’assegnazione della quota di diritti tv da destinare secondo un prinzio di mutualità sancito dalla legge Melandri. Il Collegio arbitrale (Cons. Maria Elena Raso, Prof. Carlo Castronovo e Prof. Avv. Luigi Fumagalli), dopo aver preso atto dell’impossibilità di esperire con esito positivo il tentativo di conciliazione previsto dal Codice TNAS, ha invitato le parti alla discussione sulle questioni pregiudiziali e sul merito. All’esito il Collegio si è riservato.

E’ stata inoltre presentata una nuova istanza di arbitrato da parte della Lega Pro nei confronti della Lega Nazionale Professionisti in liquidazione, della Lega Serie A e della Lega Serie B, avente a oggetto le somme derivanti dalla ripartizione della Mutualità transitoria di cui all’art. 27 del D.Lgs. 9/2008. La parte ricorrente ha chiesto – ribadendolo anche in sede di udienza odierna – la riunione o la trattazione congiunta con l’arbitrato pendente e la nomina del medesimo Collegio. La Lega ricorrente ha presentato questa nuova istanza di arbitrato sia per l’opposizione – manifestata in sede di udienza dell’11 aprile scorso – delle due Leghe Professionistiche (Serie A e Serie B) all’integrazione del contraddittorio con la Lega Nazionale Professionisti in liquidazione, sia per motivi di economia processuale.

La Lega Pro in collaborazione con l’Associazione Italiana Calciatori ha organizzato un convegno, il prossimo 4 giugno, sull’attività svolta dall’ex presidente dell’Aic, Sergio Campana. Si terrà a Bassano del Grappa, sede dal 2 al 5 giugno della Final Four Berretti. Interverranno personaggi del mondo del calcio del passato e del presente. “Sergio Campana ha organizzato i calciatori dando loro dignità di soggetti – ha dichiarato Mario Macalli, presidente della Lega Pro – e facendoli diventare protagonisti. Ora la crisi configura uno scenario nuovo che va affrontato con la consapevolezza che occorre aprire ai giovani. Noi della Lega Pro abbiamo avuto con Campana un rapporto splendido, un confronto alto, delineato dal rispetto reciproco anche nei momenti di contrasto”. Il convegno-incontro servirà a ripercorrere anni intensi e di trasformazione. “Campana ha cambiato l’organizzazione – continua Macalli – ed ha operato un cambio culturale che ha obbligato tutti ad un confronto con l’Aic”.