Balotelli accende Brescia-Juventus: “Cristiano Ronaldo? Non mi interessa proprio…”

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 22 Settembre 2019 19:28 | Ultimo aggiornamento: 22 Settembre 2019 19:28
Balotelli Brescia Juventus Cristiano Ronaldo non mi interessa proprio

Balotelli durante l’ultimo allenamento nel Brescia (foto Ansa)

BRESCIA – Mario Balotelli si appresta a fare il suo esordio con la maglia della sua squadra del cuore. Super Mario ha scontato la lunga squalifica che aveva rimediato nell’ultima giornata del campionato francese ed è pronto a scendere in campo per Brescia-Juventus, partita che è in programma martedì prossimo. 

Fino a questo momento, Balotelli ha potuto disputare solamente partite amichevoli con la maglia del Brescia, gare dove il risultato non contava ma che hanno permesso a Super Mario di acquisire il ritmo partita per presentarsi tirato a lucido alla super sfida contro la Juventus. 

A pochi giorni da questo incontro, Balotelli ha rilasciato una lunga intervista a DAZN dove ha parlato un po’ di tutto e lo ha fatto come è abituato a fare di solito, senza peli sulla lingua. A Balotelli non interessa nulla della Juventus e di Cristiano Ronaldo è concentrato unicamente sulla sua squadra. Al momento, non pensa nemmeno alla Nazionale. Nella sua menta e nel suo cuore c’è solamente il Brescia Calcio. Le sue dichiarazioni sono riportate dalla Gazzetta dello Sport. 

 “La partita con la Juventus? È come tutte le altre. Se mi esalta l’idea di giocare contro CR7? No, non mi interessa proprio. Ronaldo è un grandissimo campione, lui e Messi sono i più forti del mondo e sarà certamente molto bello giocarci contro. Ma non al punto da arrivare ad esaltarmi. Sul serio per me quella con la Juve è una partita come nelle altre: cercherò di segnare come ci proverò in tutte le altre gare perché voglio vincere. Non sono mai stato così bene, nemmeno ai tempi del Manchester City.

Sono tranquillo perché penso di aver lavorato in questo periodo più di quanto non abbia mai fatto nei miei primi 10 anni di carriera. Per me in questo momento l’importante è stare bene anche se è ovvio che non ho il ritmo partita. La Nazionale? Ovviamente giocare l’Europeo non sarebbe brutto…È un mio obiettivo. Ma ora non sto pensando all’Italia: solo ad essere in forma al 200%” (fonti La Gazzetta dello Sport e DAZN).